Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Sul ponte di Bassano

Su musica popolare italiana la tradizione degli alpini

Oggi il nostro focus on è dedicato ad un canto della tradizione. Viene dai monti ed è iscritto a pieno titolo nell’archivio dei canti di musica popolare italiana: Sul ponte di Bassano.

L’opera è suddivisa in quartine e prende il nome dalla città ai piedi del Grappa: Bassano, uno dei centri logistici più importanti durante il conflitto, ma anche il luogo dove è eretto il famoso ponte sul fiume Brenta, detto "ponte degli alpini".

"Sul Ponte di Bassano noi ci darem la mano... ed un bacin d’amor!". Così iniziava la Canzone Sul Ponte di Bassano, una canzone scritta nel 1916 e di cui non si conosce l’autore.

Siamo in Italia, gli anni sono quelli della Prima Guerra Mondiale. Gli italiani conoscono la loro identità nell’orrore delle trincee. Conoscono una lingua, conoscono l’umanità, la tragedia, i ritmi e i suoni della tradizione.

Dagli occhi impauriti, da una voce tremolante e spezzata dal rumore delle bombe gli uomini in guerra impararono i testi delle canzoni che accompagnavano le lunghe ore in trincea, durante le marce. Canti nati, tranne qualche eccezione, nel fango delle trincee per farsi compagnia e sconfiggere la nostalgia, la paura e la mancanza di affetto. Ma anche canti di lotta e di protesta, nati dal disagio e dal pericolo della guerra. Canti nati dall'amore, l'amore dimenticato, l'amore sperato, l'amore sognato.

Molti i poeti in guerra testimoni di una tragedia, di un dramma umano e di una speranza, molti i testi ritrovati e trasmessi.

Racconti, frammenti, storie, l’eco di un canto che risuona tra le pietre delle trincee e nel cuore degli uomini, tutti uomini semplici. A memoria della Grande Guerra resta una melodia struggente, la melodia dell’animo sofferente.

Sul ponte di Bassano è un Canto della Prima Guerra Mondiale ripreso successivamente durante la Seconda Guerra Mondiale nella versione Sul ponte di Perati e durante la Repubblica Sociale Italiana nella versione Sul fronte di Nettuno. Nel 1944 ispirò il grande Nuto Revelli.

Sul ponte di Bassano è uno dei canti della tradizione, eseguito e interpretato da tutti gli Alpini.

http://youtu.be/aUHdHVOrhIg

 



Tag:

Commenta