Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Le Mondine di Porporana

Continua il nostro viaggio alla ricerca dei cori di musica popolare italiana. Oggi il nostro focus è rivolto alle sonorità, alle voci e alle tradizioni con un forte riferimento al lavoro nei campi. Lo spazio è tutto dedicato al Coro delle Mondine di Porporana, il valore del riso e il valore del canto.

Su musica popolare italiana le Mondine

Per la prima volta Le Mondine si esibiscono nel giugno del 2005, in occasione della festa del patrono di Porporana (FE).

L’ensemble vocale è composto da Anna Zappaterra (voce solista) vera mondina, Cavallari Dana (voce solista) vera mondina e dalle coriste Ornella Marchetti, Morena Gavioli, Raffaella Donadello, Giuliana Bregoli.

Il loro obiettivo è chiaro sin dall’inizio: tramandare un patrimonio ricco di tradizione e di valori per loro emozionante, intenso di storia e di storie, contagiare altre donne e altri lavoratori.

Il Coro delle mondine di Poporana ha conquistato in lungo e in largo tutta l’Italia. Tre rassegne corali al teatro di Porotto (FE) “Dal Po al Reno”, due raduni nazionali delle mondine, città di Jolanda di Savoia, una rassegna corale a Francolino (FE). Poi un via vai di collaborazioni e partecipazioni all’interno di svariate manifestazioni, eventi e presentazioni di libri in tutto il panorama nazionale. Tv e teatri, piazze e spazi invasi dalla tradizione delle Mondine.

La passione e il canto delle Mondine è seguito sempre con calore e affetto in ogni piazza d’Italia. Le generazioni si incontrano e canticchiano i brani più conosciuti scoprendo e portando in primo piano i canti della tradizione: la storia d’Italia.

Il repertorio deriva dalla memoria delle voci soliste (le vere mondine). “Impara l’avvenir” è un canto del '40, imparato e tramandato nella risaia dalle nonne delle mondine. “Quando saremo a Reggio Emilia” e “Siamo una squadra” sono canti tratti da una raccolta di un coro di mondine di Correggio. “A Maria Margotti” è un brano ereditato dal coro mondine di Bentivoglio, e racconta di un fatto accaduto nel ferrarese. Tutti canti della tradizione, a cui non è stata apportata nessuna modifica.

Non solo uno sguardo rivolto al passato ma uno spazio pieno di contemporaneità e futuro targato Mondine. Oggi il canto corale delle mondariso o “alla mondariso”, è più che mai vitale, in Emilia e in altre regioni. Negli ultimi anni sono sempre di più le nuove formazioni nate in tutto il territorio emiliano.

Le "cante" raccolte dai ricordi che affiorano, dalla condivisione con altri cori e dalla ricerca storica in un passato che continua a stupire per l'innumerevole quantità di vissuto, testimoniato dal canto urlato (mondariso, filandere ecc.). L’intero lavoro targato Mondine di Porporama rappresenta un percorso di recupero e valorizzazione del repertorio di canto popolare. Un progetto di conservazione della memoria, di fatti, lotte eventi del Novecento attraverso il canto. Un ponte costruito tra il vissuto delle generazioni precedenti.

I canti della Resistenza, i canti Risorgimentali, i canti di lotta: pagine della nostra storia, emozioni e ricordi che ancora danno un senso al presente, allo stato del canto popolare e di lotta. Tutta la musica popolare italiana risuona.

http://youtu.be/mM1wJN6TKFE

 



Tag:

Commenta