Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

I Biasanòt tra passato e presente

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei cori di musica popolare italiana.

Oggi andiamo alla ricerca di un ensemble di voci miste: il coro I Biasanòt, nato nella primavera del 2002 all’inizio per gioco. Di anno in anno, il gioco si trasforma in qualcosa di più. Cresce la curiosità e la voglia di portare in giro per l’Italia e per il mondo la musica e la cultura popolare emiliana targata Biasanòt.

La formazione corale ha da subito mirato a obiettivi precisi: recuperare i canti della cultura emilana, studiare e mettere in atto uno stile esecutivo il più possibile simile a quello dei gruppi conosciuti attraverso la tradizione orale. Un repertorio ricco e variegato in cui una menzione speciale va riservata all'esecuzione dei canti della Valle del Reno. Canti che vengono studiati, conosciuti, interpretati e tramandati nelle diverse trascrizioni e armonizzazioni grazie al lavoro della direttrice: la M° Elide Melchioni. Il coro dal 2002, anno della sua fondazione, inizia a conquistare diversi paesi della penisola italiana attraverso svariate partecipazioni a rassegne, concerti e festival. Due le tournée principali: Friuli Venezia GiuliaSardegna.

Da sempre i Biasanòt sono attenti promotori della vita culturale e musicale del proprio territorio attraverso l’organizzazione e l’ideazione di veri e propri scambi musicali tra diverse formazioni corali, eventi a tema come la Festa della Musica (2005), la Notte di San Giovanni (2006), il tradizionale appuntamento con i Concerti di Natale.

Membro dell’AERCO (Associazione Emiliano Romagnola Cori), il Coro I Biasanòt è tra i soci fondatori dell'associazione "Le voci del Reno" e dell'omonima rassegna che da dieci anni coinvolge svariate realtà musicali da Bologna a Porretta .

Il coro è stato diretto sin dalla nascita dalla Maestra Elide Melchioni fino al 6 aprile del 2011, data delle sue dimissioni. Dal 2011 il Coro termina la sua attività e immediatamente cerca di costruire una nuova identità attraverso la creazione e l’ideazione di nuove formazioni musicali, corali e folkloristiche tese alla valorizzazione e promozione dei canti e dei balli della tradizione.

L’11 maggio 2011 a Marzabotto nasce l'Associazione Artistica e culturale I Biasanòt.

I fondatori sono i componenti del coro I Biasanòt: Attilio Suppini, Marino Bugalossi, Marinella Bonfiglioli, Stelio Piccinelli e Andrea Paioli.

L'Associazione ha l'intento di proseguire e contemporaneamente ampliare l'esperienza precedente avvalendosi dell'operatività di un gruppo: gli Scarriolanti. Dal 22 agosto 2011 si affilia all'Associazione il gruppo della Galoppa che esegue danze popolari.

Tra danze e canti continua il nostro viaggio alla ricerca della musica popolare italiana.

http://youtu.be/F69gyqhjY7Y

 



Tag:

Commenta