Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

A Paternò nasce la Casa del Cantastorie

PaternoSi svolge oggi a Paternò (CT), con tanto di servizio in diretta su Rai Tre, l'inaugurazione ufficiale della Casa del Cantastorie. L'iniziativa, che vede tra i suoi autori anche Ambrogio Sparagna, rappresenta un omaggio della città siciliana ai moltissimi cantastorie che, dal dopoguerra fino agli anni '70, hanno contribuito a tramandare la cultura e le tradizioni dell'intera regione attraverso le proprie velleità artistiche.
Un riconoscimento importante, quindi, per personaggi del calibro di Ciccio Busacca, Ciccio Rinzino, Vito Santangelo, Pietro Parisi e tanti altri ancora.

La Casa del Cantastorie sarà ospitata dai locali del Piccolo Teatro non per restare un semplice museo ma, piuttosto, per rappresentare un punto di partenza per una maggiore attenzione per le proprie preziose identità territoriali e una maggiore valorizzazione del centro storico di Paternò.

Il primo cantastorie in assoluto, o almeno il più famoso dell'antichità, è stato senza dubbio Omero: i suoi racconti senza tempo si sono tramandati fino ai giorni nostri. La tradizione dei cantastorie, quindi, parte da molto lontano: sin dai tempi dell'antica Grecia, passando per il Medioevo e il Rinascimento fino al secolo scorso. La Sicilia, parte della Magna Grecia, ha da sempre rappresentato  in Italia una grande culla per la tradizione dei cantastorie, attraverso i suoi famosissimi 'cunti' siciliani.

All'interno della Casa del Cantastorie sarà quindi possibile ritrovare materiali audio e video, libri, fotografie e tanto altro materiale storico: le nuove generazioni, da oggi, potranno ammirare e riscoprire qualcosa in più ch0, da sempre, è già parte di loro.

http://www.youtube.com/watch?v=U4LxlKhWl58



Tag:

Commenta