Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Errare Humanum Est

Su musica popolare italiana Errare humanum estOggi il blog di musica popolare italiana lancia un vero e proprio evento. E’ in arrivo la Seconda edizione del nuovo Festival folk e musiche del viaggio: Errare humanum est.

Quando? Il 17 e il 18 maggio 2014. Dove? A Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica.

Il festival è stato ideato per raccontare innumerevoli viaggi musicali, sonori e ritmici, lungo le terre dei suoni. Si parte con la Sicilia, Le lingue di Pitrè sabato 17 maggio 2014. In primo piano l’omaggio alla poesia popolare siciliana in un concerto che vede come protagonisti alcuni solisti dell’Orchestra Popolare Italiana impegnati a raccontare il mondo antico e ancora attuale della Sicilia, delle donne lavoratrici, amanti, madri, passionali, selvagge e sante.

Lingue e dialetti dimenticati si mescolano, storie e personaggi si scontrano in un incontro tra versi, parole, melodie tradizionali e ritmi incantatori.

Vinni la bedda in musica con Eleonora Bordonaro alla voce, Cristiano Califano alla chitarra, Antonello Di Matteo al clarinetto e alla zampogna, Arnaldo Vacca alle percussioni, Ersamo Treglio alla ghironda, torototela e ciaramella e il grande maestro Ambrogio Spargana agli organetti.

Dopo la Sicilia si fa tappa in Puglia, anzi nelle Puglie. Le terre pugliesi saranno protagoniste della seconda giornata del Festival, domenica 18 maggio 2014 con un lungo percorso, un itinerario che va dalle tarantelle e dalle serenate del Gargano fino al suono e al ritmo delle pizziche e delle voci a stisa del Capo di Leuca.

Due i gruppi importanti che renderanno possibile questo itinerario culturale, musicale e linguistico: i Malicanti e i Mascarimirì. Attraverso di loro proveremo a scoprire la grandezza dei diversi repertori arcaici reinterpretati continuamente. Ospite della serata targata Malicanti e del loro repertorio variegato legato ai modi contadini pugliesi, è l’eccezionale cantoatore di Carpino Mike Maccarone, detto Farfone, un musicista novantenne erede della grande tradizione garganica. Una assoluta rarità. Il loro sguardo sarà tutto rivolto alle serenate e ai balli dei vecchi cantori. Presentano il loro nuovo disco Tam I Mascarimirì. Nel panorama musicale salentino l’ensemble rappresenta il gruppo più originale e attivo. Dalla loro matrice musicale legata alla comunità gitana fino ai nuovi suoni del mondo raccolti nel corso delle loro importanti collaborazioni internazionali.

Errare humanum est, un evento da non perdere! L’Italia risuona.

 



Tag:

Commenta