Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Ethnos – Festival Internazionale della musica etnica

Ethnos - Festival Internazionale della musica etnica

È cominciato il 22 settembre con una splendida esibizione di Fatoumata Diawara, Ethnos – Festival internazionale della musica etnica, la rassegna inventata da Gigi Di Luca che da anni è un punto di riferimento del genere in Italia, facendo delle città vesuviane crocevia della migliore musica da tutto il mondo e che lo scorso anno vide tra i protagonisti Bombino. Quest'anno il la l'ha dato l'attrice e cantante maliana che ha incantato il pubblico di San Giorgio a Cremano che si è riunito a Villa Vannucchi per non perdersi le sonorità della Diawara. Ma è tutto l'Ethnos Festival a meritare una menzione d'onore per il lavoro che da anni riesce a fare unendo qualità musicale e volontà di valorizzare le peculiarità del territorio, utilizzando splendide location all'ombra del Vesuvio, coinvolgendo otto comuni rivalorizzati anche attraverso itinerari naturalistici sui sentieri del Parco Nazionale del Vesuvio, visite alle ville vesuviane del 1700, degustazioni di prodotti tipici, convegni, seminari sulle danze popolari e visite guidate ai siti archeologici di Ercolano, Castellammare di Stabia, Boscoreale e ad altri siti di particolare interesse turistico.

Dopo il concerto d'esordio Ethnos riprende giovedì 29 settembre quando a Torre Annunciata salirà sul palco la giapponese Mieko Miyazaki, seguita, il giorno dopo da Egschiglen (Mongolia). Tra gli altri artisti in calendario il 5 ottobre saliranno sul palco degli Ex Molini Marzoli di Torre del Greco Aziz Sahmaoui & University of Gnawa, il 9 è la volta di Davide Rondoni & Ambrogio Sparagna che si esibiranno a quota 1000 del Vesuvio, sulla scia di un altro caposaldo dei festival locali come il Pomigliano Jazz Festival che da qualche anno ha sperimentato questa sorta di format, mentre l'11 ottobre la volta del palestinese Kamilya Jubran assieme allo svizzero Werner Hasler protagonisti al Cimitero delle Fontanelle di Napoli.

Tra gli ospiti dei prossimi giorni di Ethnos ci sarà anche Peppe Barra (sabato 1 ottobre) che sarà anche premiato per la prima edizione del Premio Ethnos, ovvero un "un riconoscimento ad artisti e personalità della musica etnica e popolare che abbiano saputo interpretare al meglio lo spirito della tradizione anche attraverso la contaminazione ed il cambiamento sociale".

Il calendario completo dell'Ethnos Festival:

Giovedì 29 settembre
Torre Annunziata
♦ Itinerari e visite
ore 19.00 Visita guidata alla Mostra “A picco sul mare. Arredi di lusso al tempo di Poppea”. Gli ori di Oplontis a cura di Archeoclub
ore 21.00 Palazzo Criscuolo, corso Vittorio Emanuele III, 251
Concerto di Mieko Miyazaki (Giappone) ingresso 5 euro

Venerdì 30 settembre
Portici
♦ ore 18.00 Visita guidata del Museo di Pietrarsa e della Reggia
ore 21.00 Reggia, sala cinese , via Università 100
Concerto di Egschiglen (Mongolia) ingresso 7 euro

Sabato 1 ottobre
San Giorgio a Cremano
♦ Le Terre del rimorso
– ore 10.30 Villa BRUNO, Via Cavalli di Bronzo, 22
Stage di danza afro-contemporanea con Ashai Lombardo Arop
– ore 17:30 BIBLIOTECA , VILLA BRUNO
“I ritmi della Festa”- monologo di e con l’antropologo Paolo Apolito – Presentazione del libro omonimo
– ore 19.00 BIBLIOTECA , VILLA BRUNO
Tavola rotonda con Peppe Barra, Paolo Apolito, Gigi Di Luca, Ciro De Rosa
ore 21.00 Villa VANNUCCHI , Via Cavalli di Bronzo
Concerto di Peppe Barra (Premio Ethnos alla carriera) ingresso 10 euro

Domenica 2 ottobre
Ercolano
Visita guidata
♦ ore 10:00 Scavi archeologici
Torre del Greco
♦ Itinerari e visite a cura del Gruppo Archeologico Vesuviano
ore 9.00  " Ethnos in bici” verso Villa Sora e Villa delle Ginestre. A cura dell'associazione Free Spirits on Tour.
ore 10:00 Villa Sora e a Villa delle Ginestre. Visita guidata
San Giorgio a Cremano
“Settecento Frivolezze” a cura di Pro Loco San Giorgio.
ore 17.30 Visita guidata a Villa Bruno e Villa Vannucchi
ore 21:00 Villa Vannucchi, Via Cavalli di Bronzo
Concerto di Palenque La Papayera (Colombia) ingresso 5 euro

Mercoledì 5 ottobre
Torre del Greco
♦ Visita guidata a cura del Gruppo Archeologico Vesuviano
ore 17.00 “Itinerario Centro Storico”
Museo del Corallo, piazza Santa Croce, Centro Storico, Palazzo Baronale, complesso delle 100 fontane, passeggiata sul mare fino al Molo del Redentore
ore 21:00 Ex Molini Marzoli,Via Calastro
Concerto di Aziz Sahmaoui & University of Gnawa (Marocco) ingresso 5 euro

Venerdì 7 ottobre
Castellammare di Stabia
♦ Itinerari e visite a cura di Pro Loco Stabia for You in collaborazione con associazione Ars Nea – didattica e cultura e associazione culturale Myo
ore 17.30 Villa San Marco. visita guidata
ore 19.00 Reggia di Quisisana e mostra archeologica permanente “Dall’Ombra alla Luce”.
.◘ ore 20.00 Antiche Terme,Via Benedetto Brin
Degustazioni di prodotti tipici del territorio
ore 21.00 Antiche Terme, Via Benedetto Brin
Concerto di Stefano Saletti & Banda Ikona (Italia) ingresso 5 euro

Sabato 8 ottobre
Boscoreale
♦ ore 17.00 Antiquarium Nazionale e Cappella di Santa Maria di Montevergine ( Cappella Zurlo). Visita guidata
◘ Degustazione di Lacryma Christi e pomodorino vesuviano del Piennolo
ore 21.00 Cappella di Santa Maria di Montevergine
Concerto di Daby Touré (Mauritania) ingresso 5 euro

Domenica 9 ottobre
Ercolano
Parco Nazionale del Vesuvio
♦ ore 9.00 Passeggiata naturalistica La Valle dell’inferno
ore 12.00
“Il canto del Vesuvio “ – Voce e suggerimenti del fuoco
Performance musicale-poetica di Ambrogio Sparagna e Davide Rondoni (Italia) ingresso 5 euro

Martedì 11 ottobre
San Giorgio a Cremano
ore 21.00 Villa Vannucchi
Concerto di Barcelona Gipsy Balkan Orchestra (Spagna) ingresso 5 euro

Mercoledì 12 ottobre
Napoli
♦ Visita guidata a cura dell'associazione culturale Insolitaguida
ore 18.00 Rione Sanità-Vergini e Cimitero delle fontanelle
ore 20.30 Cimitero delle fontanelle, via Fontanelle 80
Concerto di Kamilya Jubran & Werner Hasler (Palestina, Svizzera) ingresso 7 euro



Tag:

Commenta