Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Ecco Tamponeddu, maschera della Gallura. Un territorio intero raccontato in musica

tamponedduLa musica popolare italiana risuona forte in Sardegna grazie a tantissimi artisti che contribuiscono a perpetuarne la memoria storica: tra questi, una particolare menzione va fatta per Giovanni Maria Tamponi, in arte "Tamponeddu"-

Sardo DOC classe 1930, Tamponeddu per tantissimi anni si è esibito con la sua fisarmonica e i suoi spettacoli comici in tutta la Sardegna, regalando sorrisi al suo pubblico che lo ha sempre seguito appassionatamente in tutti i suoi eventi live.

Non solo Sardegna, ma anche tante esibizioni all'estero nel suo palmares, occasioni nelle quali ha avuto modo di esibirsi davanti alle varie comunità di emigrati sardi sparse un po' in tutta Europa.

Tamponeddu è un uomo del popolo, un personaggio d'altri tempi originario del cuore antico della Gallura: i suoi spettacoli sono molto semplici e non hanno velleità culturali particolari. Da gallurese 'old style', Tamponeddu ha vissuto prima con la famiglia negli stazzi, poi ha lavorato nel settore dell'edilizia: la sua innata verve comica lo ha portato a diventare il personaggio, la maschera gallurese che rappresenta tuttora.

La sua carriera artistica è cominciata all'età di 21 anni, in occasione della festa di San Pietro ad Arzachena: il background gallurese che racconta nei suoi sketch e nelle sue canzoni deriva dalla sua profonda osservazione per il mondo che lo circonda. Il contesto familiare lo ha di certo agevolato: il padre suonava l'organetto, la madre cantava e, spesso, il vicinato si riuniva insieme per assistere a quella che era definita la “Comica di famiglia”.

Da diversi anni Tamponeddu ha cessato la sua attività artistica, continuando a suonare solo per i turisti negli agriturismo: il suo passato, però, parla di ben 12 album pubblicati e di un vero e proprio boom che, negli anni '70, lo ha portato a tenere anche 20 concerti al mese e 400 spettacoli in occasione di altrettanti matrimoni.

Curiosi di sentirlo suonare? Eccovi accontentati!

https://www.youtube.com/watch?v=ooSzi-OO82g



Tag:

Commenta