Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Il Trio Agrifolk De’ Soda Sisters lancia un crowdfunding per il terzo album

Il Trio Agrifolk De' Soda Sisters lancia un crowdfunding per il terzo album

Il trio agrifolk delle De' Soda Sisters lancia un crowdfunding per sostenere il terzo album e continuare a diffondere la tradizione della musica popolare.

 

 

L'idea della raccolta fondi online, con cui il trio formato da Benedetta Pallesi, Veronica Bigontina e Lisa Santinelli, emerge dalla volontà di arrivare alla cifra di 1700 euro, per poter registrare il terzo album in uno studio professionale, curandone inoltre i dettagli di grafica e stampa, e poter poi continuare a far conoscere la tradizione della musica popolare, dai canti di lotta, agli stornelli, da Pietro Gori, passando anche per gli stornelli livornesi e del Sud Italia, con un tocco creativo innovativo, che ricerca, recupera e trasforma, per arrivare a tutti con la sua straordinaria capacità di racconto.

Le De' Soda Sisters sono nate a Rosignano Solvay nel 2011, con un nome che è un omaggio ironico al bicarbonato e alle spiaggie bianche di Rosignano Solvay, portando con sé il desiderio di recuperare quel patrimonio vivo di memoria che racconta storie di popolo, facendo ricordare le sonorità di grandi artiste come Gabriella Ferri e Giovanna Marini. Per questa ragione nel brulicante nucleo della musica popolare del trio, si spazia dalle filastrocche, alle canzoni d'amore, alle canzoni anarchiche, ai canti di lotta, in un percorso che è fatto di memoria e creatività infervorata, e che ha portato il trio a esibirsi negli anni in tantissimi luoghi, dal Teatro del Sale di Firenze, a “Fino al cuore della rivolta”, il festival degli Archivi della Resistenza del museo di Fosdinovo.

L'agrifolk delle De' Soda Sisters spazia dal folk, allo swing, con estrema libertà e creatività, assecondando intuizioni e risonanze, raccontando storie del tempo che fu, con l'idea che in questa memoria ci sia un'importante bussola che permette di capire il tempo di oggi, dando voce agli ultimi, agli emarginati e a coloro che nel cuore hanno sempre avuto un pensiero ribelle.

«L'intento che ci ha fatto nascere è quello di riportare alla luce la tradizione della musica popolare con i suoi temi sempre così attuali, ancora di più oggi, divertendoci ad armonizzare voci, creare sonorità sempre nuove, andando a pescare nei canti di lotta, in quelli contadini e di osteria, come negli stornelli d'amore, parlando anche del territorio, della condizione ambientale, della condizione delle donne», spiega Benedetta Pallesi.

Il crowdfunding, lanciato il 5 dicembre e aperto per 60 giorni, è ospitato sulla piattaforma online di Musicraiser e prevede ricompense musicali per ogni tipologia di donazione, da un minimo di 10 euro ad un massimo di 400, spaziando dai cd ai concerti a domicilio. Per info e donazioni basta cercare il progetto De' Soda Sisters su www.musicraiser.com. —







Commenta