Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Sabatum Quartet: il nuovo progetto unisce musica tradizionale e sinfonica

Sabatum Quartet: il nuovo progetto unisce musica tradizionale e sinfonica

Si chiama Sabatum Quartet Opera Symphony il nuovo progetto musico-teatrale del gruppo tra i più originale, conosciuto e interessante della Calabria che da tredici anni calca la scena di teatri e piazze nazionali e internazionali portando nella musica il racconto dell’identità di storie antiche.

 

 

Nata da un’idea dell’associazione musicale Arteneò e dal Complesso Bandistico Felice Berardi di Bocchigliero si è trasformata in una sfida, far dialogare la cultura etnico-popolare con quella classica e che oggi è diventato un ambizioso progetto, che vede il maestro, compositore Francesco Perri nella direzione dell’orchestra.

Da una semplice idea di “Fiato alle tradizioni” ne è nato qualcosa di più sinfonico, oserei dire più unico che raro almeno in Italia, unire la musica tradizionale è riarrangiarla per un’intera orchestra sinfonica è davvero imponente” - così Trieste Marelli, presidente dell’Associazione Arteneò e ideatore del progetto. Due mondi musicali, due linguaggi paralleli che si fondono nell’identità storico culturale di una terra che ha tanto da raccontare, tradizione e innovazione che si fondono è rappresentano l’evoluzione di un percorso culturale che trova nella musica l’elemento di congiunzione.

È un’operazione mai realizzata in Italia che si basa su una contaminazione fra la musica colta e quella tradizionale etnica e che ha trovato nel maestro Perri un estimatore, il quale ha affermato: “È interessante capire come questo patrimonio dei Sabatum Quartet può essere rimescolato pur mantenendo ognuno la propria integrità. Anche perché nel tempo questi due patrimoni tra musica scritta e musica orale, tra musica popolare e musica colta, non può essere sempre diviso ma deve avere un punto d’incontro nel rispetto dei propri ruoli e stili”.







Commenta