Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Cammino commemorativo “La Resistenza in marcia”

La Festa della Liberazione quest’anno si celebra con “La Resistenza in Marcia”, un cammino commemorativo lungo i percorsi e luoghi simbolo della Resistenza teramana, che partirà da piazza Martiri di Teramo per arrivare al monumento ai caduti di Bosco Martese in località Ceppo. L’iniziativa è promossa dal Comitato Provinciale Arci Teramo con il patrocinio del Comune di Rocca Santa Maria e in collaborazione con la CGIL di Teramo e il circolo Officine Indipendenti.

“Abbiamo subito aderito alla bella iniziativa dell’Arci Teramo – afferma il sindaco di Rocca Santa Maria, Lino Di Giuseppe – che pone il Ceppo di Rocca Santa Maria come uno dei luoghi simbolo della resistenza e della liberazione d’Italia. Presso il monumento ai Caduti, punto d’arrivo del cammino, lunedì 25 aprile si svolgerà la commemorazione solenne della battaglia di Bosco Martese, la prima battaglia delle Resistenza in campo aperto in riferimento al primo conflitto a fuoco avvenuto il 25 settembre del 1943, due anni prima della Liberazione”.

“L’iniziativa – spiega il presidente dell’Arci Teramo, Giorgio Giannella – è finalizzata a celebrare i valori di libertà e democrazia alla base del 25 aprile ripercorrendo luoghi e sentieri che hanno caratterizzato la Resistenza teramana per un percorso complessivo di 36 chilometri. La partenza della marcia è fissata alla mezzanotte di domenica 24 aprile, con raduno in un luogo altrettanto simbolico, piazza Martiri della Libertà a Teramo, per proseguire il cammino lungo la strada provinciale 48 in direzione Ceppo”.

Tappe intermedie della marcia saranno gli abitati di Torricella Sicura, Santo Stefano, Belvedere, Rocca Santa Maria e Paranesi. Alle ore 12 di lunedì 25 aprile è previsto l’arrivo al Ceppo: qui, presso il monumento ai Caduti, si svolgerà la commemorazione solenne della battaglia di Bosco Martese. Agli interventi commemorativi seguirà la deposizione della corona ai piedi del Monumento ai Caduti della Resistenza all’interno del bosco.

Dalle ore 13, presso il piazzale del Ceppo, si alterneranno gli interventi degli organizzatori ai concerti. L’intrattenimento musicale proseguirà dalle 14 alle 18 con l’esibizione degli Zigà, gruppo di musica popolare del Centro Sud, dei Demo-Tivati e selezione di dischi dei “Mythomaniac”. Sempre nel piazzale, grazie alla collaborazione delle comunità locali, verrà allestito un piccolo villaggio che offrirà degustazioni di prodotti tipici a tutti i partecipanti.



Tag:

Commenta