Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Festival delle Tradizioni Popolari: a Petralia Sottana l’evento dell’estate

Festival delle Tradizioni Popolari: a Petralia Sottana l'evento dell'estate

È uno degli eventi più apprezzati e attesi in Sicilia quello che nella settimana di Ferragosto trasforma Petralia Sottana in un palcoscenico poliedrico che accoglie performance teatrali, danza, musica e colori: si tratta del "Festival delle Tradizioni Popolari", che torna nelle strade del paese da martedì 14 a domenica 19 agosto.

Organizzato dall'associazione Ballo Pantomima della Cordella, che ha saputo rileggere e riscrivere le tradizioni trasformando il raduno del folklore, il "Festival" non si limita a essere una semplice "mostra" di gruppi folkloristici da tutto il mondo: è diventato una settimana di attività che vanno dalla danza alla musica, dalla cucina ai concerti, dalle esibizioni ai workshop, grazie al coinvolgimento di artisti locali e internazionali.

Si comincia il 14 agosto con ControDanza, il "concertone" in piazza Umberto che è ormai divenuto appuntamento fisso per la notte di Ferragosto. Si ballerà tutta la notte con Baro Drom Orkestar, Vagatrio, Domi Africa Percu, e Dj Ajde. Contestualmente, sarà possibile approfittare di una speciale offerta gastronomica: nello spazio "Cucine dal Mondo" saranno presenti piatti francesi e polacchi.

Il 15 agosto arriva il "Summer Folk Fest", una festa di Ferragosto in programma alla Pineta Comunale di Petralia Sottana (su prenotazione entro il 10 agosto ai numeri 329 9268411 o 327 0973542).

Dal 16 al 18 agosto è tempo di "Balfolk", una serie di workshop di musica e danza per entrare in contatto con suoni e balli della tradizione, sotto la guida di musicisti e artisti di fama internazionale: da Ciccio Piras, che porta alla scoperta dei canti polivocali siciliani, ad Angelo Signore e Adriana Cucinella con il loro laboratorio di tammorra e ballo su tamburo.

E ancora, Andrea Capezzuoli si dedicherà ai workshop di organetto, mentre Ellwen del Trio Baladins conduce nel mondo della danza di coppia e di gruppo (informazioni e prenotazioni per tutti i workshop al numero 329 4410495). Chiaramente, "Bafolk" è fatto anche di momenti di intrattenimento: il 17 agosto l’appuntamento è alle 23.30 a piazza Misericordia con Andrea Capezzuoli.

Non mancano le attività legate al "Raduno del Folklore Internazionale", che a partire dal 16 agosto prevede sfilate ed esibizioni pomeridiane e serali dei gruppi ospiti provenienti da Italia, Spagna e Grecia. Il 17 agosto, alle 21.30 a piazza Finocchiaro Aprile, verrà portata in scena la classica "Serenata a zita".

Sabato 18 agosto dalle 21.30 piazza Umberto I si trasforma in cornice per le "Feste Abballu": ce ne sarà una siciliana con Giampiero Amato e Riccardo Termini dell'associazione Armamu u Sonu e una più europea con il Trio Baladins.

Infine, domenica 19 agosto si giunge al cuore della manifestazione con il "Ballo Pantomima della Cordella". Alle 15 si parte con la rievocazione dell'antico Corteo Nuziale: si partirà da piazza Gramsci per percorrere tutto corso Paolo Agliata, fino ad arrivare alla Chiesa Maria Santissima Assunta, dove verrà rievocato il matrimonio.

A seguire, il corteo proseguirà verso il campo sportivo di Petralia Sottana, dove gli sposi e i visitatori si godranno lo spettacolo del "Ballo della Cordella": dodici coppie di ballerini, a simboleggiare i dodici mesi dell’anno, danzeranno intrecciando le cordelle a formare le figure che rappresentano le quattro stagioni, accompagnati da canti e balli della tradizione di Petralia Sottana.

Prima e dopo il corteo, il Centro Commerciale Naturale supporterà l’evento allestendo degli stand con prodotti agroalimentari lungocorso Paolo Agliata, dove si può pranzare e cenare con tante prelibatezze siciliane.

I visitatori che vogliono portare a casa un po' di Petralia Sottana, possono acquistare il cd "I Brani e i Canti della Tradizione", che sarà presentato il 16 agosto alle ore 17.30 al Cine Teatro Grifeo.





Commenta