Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Caffeina Festival: a Viterbo un parterre di ospiti da Mannarino a Eugenio Bennato

Caffeina Festival: a Viterbo un parterre di ospiti da Mannarino a Eugenio Bennato

Voce, chitarra e canzoni: sarà Mannarino, uno dei cantautori contemporanei più apprezzati e di successo del panorama musicale italiano, ad aprire la XII edizione di Caffeina Festival. Il 22 giugno Mannarino sarà in piazza San Lorenzo con “Il Mondo di Mannarino – Parole, musica e fascinazioni letterarie del cantautore”, una lunga intervista-chiacchierata a cura di Raffaello Fusaro.

 

Il parterre dei grandi eventi di Caffeina 2018 offrirà ai cittadini di Viterbo e agli appassionati frequentatori comprendono la performance di Eugenio Bennato, storico fondatore della Nuova Compagnia di Canto Popolare che sarà nel capoluogo della Tuscia sabato 23 giugno con “Da che sud è sud”, uno spettacolo di musica che è crocevia fra meridione di Italia, Nord Africa e sonorità latinoamericane.
Domenica 24 giugno saranno a Viterbo i ballerini della Cairo Opera House Ballet Company, a testimoniare un legame fra Tuscia ed Egitto che torna a cementarsi nel 2018 grazie alla collaborazione con Gea e S.i.b. Benedetti; realtà che sosterranno anche lo show di  sabato 30 giugno con i Reda troupe: musiche, tamburi e flauti direttamente dalle oasi del deserto.
Lunedì 25 giugno appuntamento con la serata rockabilly – boogie woogie anni ’50, con ben tre band che ci riporteranno nei magici anni dello swing americano. Martedì 26 giugno è il turno di Gino Paoli e Danilo Rea in “Due come noi che…”, un concerto unico realizzato in collaborazione con JazzUp, a base di voce, pianoforte e improvvisazione per ripercorrere lo storico repertorio del cantautore fra chicche inaspettate ed echi francesi.
Poi la Serata celtica di giovedì 28 giugno in collaborazione con il Montelago Celtic festival , che porterà a piazza del Duomo una grande festa con le danze tradizionali dell’Irlanda e non solo. Da non perdere la serata Sentidu Sardu, venerdì 29 giugno dedicata alla tradizione sarda, con il gruppo dei Mamuthones e Issohadores di Mamoiada accompagnati dalle musiche dei Cordas et Cannas.
Caffeina Festival 2018 termina in bellezza con la performance di Uto Ughi e i Filarmonici di Roma: lo storico violinista sarà a Viterbo il 1 luglio con le più belle pagine del suo repertorio, grazie al sostegno di Ance Viterbo. Un’edizione all’insegna della musica, quindi. A partire dal tema che la caratterizza, il girotondo, ballo giocoso, linguaggio universale che accomuna le culture di tutto il mondo.




Commenta