Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

A Casal di Principe il canzoniere popolare di don Peppe Diana

A Casal di Principe il canzoniere popolare di don Peppe Diana

 

 

Il 28 novembre si terrà una conferenza stampa di presentazione: presso comune di Casal di Principe.

Alla presentazione partecipano: Renato Natale –  Sindaco di Casal di Principe, Ambrogio Sparagna –  Musicista ed etnomusicologo, direttore  dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, Angelo Spinillo –  vescovo della Diocesi di Aversa, Augusto di Meo – testimone oculare del delitto di don Diana, Marisa Diana – Sorella di don Peppe Diana, Valerio Taglione –  Coordinatore comitato don Peppe Diana.

 Il Canzoniere popolare di don Peppe Diana

 Ispirandosi ad una serie di scritti, commenti evangelici, ricordi e impressioni della vita pastorale di don Peppe Diana un gruppo di artisti, coordinato da Ambrogio Sparagna, dà vita uno spettacolo musicale originale dove le parole di don Peppe vengono “rigenerate” e “riproposte” come base di un nuovo ed originale Canzoniere popolare.

Grazie a questa nuova prospettiva parole come “Per amore del mio popolo” ritornano ad essere linfa vitale contemporanea e a ricolpire profondamente l’animo di chi le riascolta. Costruite su una serie di elaborazioni musicali originali, dove trova corpo un arrangiamento essenziale “vicino” a quella etnosfera sonora in cui le parole di don Diana si sono originariamente diffuse, lo spettacolo diventa uno straordinario inno alla vita.

Il sacrificio di don Diana genera la trama e lo svolgimento di una narrazione musicale intensa e drammatica che ci trascina in un viaggio verso la ricerca del profondo valore dell’esistenza umana. Lo spettacolo vedrà la partecipazione di numerosi artisti fra cui Peppe Servillo, Patrizio Trampetti, Nuova Compagnia di Canto Popolare (e di altri artisti che stanno aderendo) e dell’OrchestraPopolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma che svolgerà la funzione di trama musicale dello spettacolo.

Dopo la sua prima esecuzione il 19 marzo 2020 a Casal di Principe – teatro della legalità –  (data che coincide con la ricorrenza dei ventisei anni della sua uccisione), lo spettacolo avrà una serie di altre repliche in giro per l’Italia e diventerà un appuntamento periodico per la città dove don Peppino è nato il 4 luglio del 1958. Un originale festival per ricordare il 19 marzo di ogni anno la figura di don Diana, la forza straordinaria delle sue parole e del suo martirio.







Commenta