Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Ti presento.. Il coro Folk Rio di Roccavivi

30 anni e non sentirli! Ha visto passare negli anni, al suo interno, più di 600 coristi, 300 laureati e diplomati, professori di conservatorio.

E’ una vera e propria famiglia che di anno in anno si rinnova, cambia. Offre all’intero territorio abruzzese professionisti nel campo della musica, della poesia, delle arti.

Conoscere, amare e conservare è il loro credo, il credo del Coro Folk Rio di Roccavivi.

Coro Folk Rio di Roccavivi

40 persone, dirette da Antonella Troiani, portano la tradizione abruzzese in Italia e nel mondo.

Il loro repertorio? Canti e musica popolare, testi e suoni di un tempo, parole lette con lo sguardo di oggi, con lo sguardo di chi vuole ancora scommettere sulle radici profonde, sui valori antichi.

Canzoni dedicate al lavoro dei campi, alla vendemmia. L’attenzione sempre costante per i mestieri antichi, per i balli di un tempo.

Una delle canzoni più famose e conosciute? L’arrotino! Un canto di tre strofe, dedicato a questo mestiere sempre meno conosciuto dai più giovani.

Ad accompagnare e arricchire il valore del coro, tre fisarmoniche, un organetto, un contrabasso, un flauto, due chitarre, 1 violino.

Diverse le tappe e i luoghi toccati nella loro trentennale carriera. Dal 1980 ad oggi Parigi, Valencia, Toronto, Detroit, Boston, Monaco di Baviera, Manchester e Liverpool nel mondo, SanRemo, Firenze, Chieti, Aquila, Ischia, Assisi, Roma in Italia.

Il nome di Roccavivi, una frazione di 1.200 abitanti all’interno del Comune di San Vincenzo Valle Roveto, è  conosciuto in tutto il mondo e in Italia grazie al Coro.

Abbiamo avuto l’onore di cantare e suonare tre volte davanti a Papa Giovanni Paolo II. La grandezza di questo coro è tale grazie all’impegno e alla costanza di persone piene di passione e valori”.

Con queste parole il presidente del coro Francesco Romanelli ci saluta e ci ringrazia per l’attenzione dedicata a tutti i cori d’Italia.

 

 



Tag:

Commenta