Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Al via il Kaulonia Tarantella Festival in edizione live streaming

Al via il Kaulonia Tarantella Festival in edizione live streaming

 

Tutto pronto all’auditorium “Frammartino” di Caulonia per lo start del Kaulonia Tarantella Festival, la kermesse di musica e cultura etnica giunta quest’anno alla 22esima edizione. A tenere a battesimo la manifestazione, che quest’anno per effetto delle norme anti-Covid si terrà a porte chiuse, sarà Mimmo Cavallaro, il re della musica popolare calabrese. Il cantautore, già attivo da una decina d’anni, si è affermato tra gli artisti del movimento Taranta Power fondato da Eugenio Bennato, accanto al quale si è esibito in Italia e in vari paesi europei.

Cavallaro si affaccia al mondo della musica popolare inizialmente come interprete della tradizione calabrese, una cultura di cui fa parte in quanto nato e cresciuto in quell’ambiente che lo accompagna anche lungo il suo percorso artistico, e che cerca di approfondire attraverso indagini sul campo, registrando le voci degli ultimi testimoni diretti di quella realtà musicale.

Sul palco dell’auditorium presenterà lo spettacolo dal titolo “Sacro e profano, la musica dentro la tradizione”, un prodotto discografico che racchiude i brani più significativi del suo periodo di ricerca, dividendoli in due categorie: quelli di carattere sacro (canti di natale e canti pasquali) e quelli di matrice laica (canzoni d’amore, spartenza, sdegno ed episodi di vita quotidiana legati al mondo del lavoro). Pezzi dal forte contenuto poetico e dal sound raffinato, moderno ma senza tradire il linguaggio originario.

L’evento, sotto la direzione artistica del regista Mimmo Calopresti e la supervisione del maestro Carlo Frascà, sarà trasmesso in diretta alle ore 18.00 ed in differita alle 22.30 sui canali video e digitali di Telemia e rilanciato da altri network regionali. Il link sarà disponibile sulla pagina Facebook del KTF dove si invita a lasciare un commento nello spirito positivo della condivisione e dello stare insieme, seppure, temporaneamente, virtualmente.

La serata di martedì 29 dicembre sarà la volta di uno strepitoso quartetto vocale femminile, dalla Puglia, i Faraualla. Un progetto ormai consolidato che sposa la vocalità polifonica pura, l’ispirazione etnica, la creatività innovativa e l’elegante presenza scenica, per offrirci momenti di raffinata distrazione dalla triste monotonia di questo Natale recluso.

La terza serata è un omaggio auno degli strumenti più amati della tradizione popolare: l’organetto. Ospite dello show finale del 30 dicembre sarà Alessandro Gaudio, campione del mondo di organetto, in trio con Salvatore Pace (organetti) e Gianluca Perazzo (percussioni). Gaudio dimostrerà nel suo concerto le infinite possibilità di questo strumento, portandolo ai limiti delle sue capacità tecniche senza trascurare la versatilità della timbrica “struggente”.

Al trio si accosterà la voce dell’attore di origine reggina Marcello Fonte, palma dìoro al Festival di Cannes come migliore attore per la magnifica interpretazione del film “Dogman” di Matteo Garrone. Fonte ama l’organetto. Ne possiede uno. Lo suona. Gli ricorda “la sua terra, la sua gente”.







15 Comments

  1. tadalafil 20mg – tadalafil online reviews tadalafil 20

  2. Iolxxh

    my favorite writer essay – http://boessay.com/ need help writing a paper

  3. Hwkxzc

    Qqalhr – Pfizer viagra canada sildenafil women

  4. Lwpoux – furosemide generic Fkheuw gkhnrp

  5. Vrmfmr – custom term paper Rgexvx vwxgxy

  6. Hgldix – furosemidelasixx.com Radwrw uttwbu

  7. Ezutue – silagra 100mg uk Kbcisn mwrvgo

Commenta