Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Tra Natale e Capodanno in Terra di Lavoro

Artista:
Musicisti di Terra di Lavoro
Sito ufficiale:
www.sistemasudpontino.it
Data e orario:
Data: da 01/12/2020 a 06/01/2021 | 00:00
Location:
Città:

Lazio

Info

Ancora in fase di realizzazione, il progetto “Tra Natale e Capodanno in Terra di Lavoro” è già all’ attenzione dei mass media nazionali. Una troupe televisiva di RAI 1 ha effettuato delle riprese ed interviste, per conto della trasmissione culturale “Il sabato di Raiuno”, ad alcuni musicisti presenti presso la sala di registrazione dove si stavano ultimando i lavori.

il progetto nasce con l’intento di salvare e promuovere un patrimonio culturale immateriale, nello specifico legato all’evento Natale, che in questa era di globalizzazione si sta avviando verso la totale dispersione.
A cura del Sistema Bibliotecario “Sud Pontino”, Regione Lazio e “Blond Records, è prevista a dicembre l’uscita della ricerca con l’allegata playlist “Tra Natale e Capodanno con i musicisti di Terra di Lavoro” che contiene brani tradizionali e moderni del Natale popolare e Strine, i brani tipici di Capodanno come Sciuscio e Buco Buco. Gli esecutori sono Musicisti originari del territorio ex Terra di Lavoro, tra i quali molti conosciuti a livello nazionale ed internazionale. Forse è il primo caso in cui musicisti di un territorio si mettono insieme, con grande senso di appartenenza alla comunità di origine, dando vita ad un’opera collettiva su una tematica specifica. La parte musicale vede la partecipazione di Enrico Capuano, Popolare Songo, Nando Citarella & Compagnia La Paranza, Antonio Petronio con Maura Amata, Terrunica Etno Trio con Valentina Ferraiuolo, Gianni Perilli, Benedetto Vecchio e M.B.L., Briganti dell’Appia, Discantus Ensemble, Ambrogio Sparagna con Peppe Servillo, Alessandro Parente e Moni Ovadia, Gabriella Aiello, Musicalia Aurunca con Ficu Fresche, Illogica Allegria, Famiglia Virgulto. Direttore creativo Pierluigi Moschitti, Direzione artistica e realizzazione Blond Records di Enrico Capuano.



Commenta