Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

La Santa Allegrezza con Dario Muci e Enza Pagliara @ Martignano (LE)

Artista:
Sito ufficiale:
https://www.facebook.com/events/584415265436407/
Data e orario:
Data: da 03/01/2020 | 19:30
Location:
Parco Palmieri
Città:
Martignano (LE)

Puglia

Info

La Santa Allegrezza con Dario Muci e Enza Pagliara @ Martignano (LE)

 3 gennaio al Parco Turistico Culturale Palmieri, a partire dalle ore 19.30, i canti de “La Santa Allegrezza” di e con Dario Muci e Enza Pagliara.

Il Comune di Martignano e l’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, nell'ambito delle attività di valorizzazione della e cultura popolare, in collaborazione con la Cooperativa sociale Open di Parco Palmieri e Nauna Cantieri musicali, presentano “La Santa Allegrezza”, il progetto musicale di Enza Pagliara e Dario Muci, una proposta artistica che scava nelle tradizioni popolari del Salento e della Grecìa Salentina per proporre canti, strine, filastrocche e racconti del Natale che ci introdurranno al nuovo anno.

Venerdì 03 gennaio 2020 alle 19.30, presso il Parco Turistico Culturale Palmieri di Martignano, con le radici ben piantate a terra e le cime al vento, i canti de “La Santa Allegrezza”, racconteranno di un passato lontano auspicando un futuro rassicurante. Un modo per augurare, con antichi riti, canti e incanti, Pace, Salute e Prosperità.

Fin dalla notte dei tempi gli uomini hanno costruito dei rituali, fatti di canti, danze, invocazioni che avevano la funzione di rigenerare e sincronizzare i ritmi della natura. Le prime tracce che testimoniano queste usanze risalgono al XIX secolo a.c., quando nella città babilonese di Amorrea, si praticava una cerimonia detta dell’AKITU: una rappresentazione del ciclico ritorno al caos seguito da una nuova creazione. Col passare dei secoli, in ogni luogo e in ogni epoca ciascuna popolazione ha costruito i propri rituali dinanzi alla paura del passaggio dal vecchio al nuovo. La nostra cultura popolare si è nutrita per secoli dell’arcaico equilibrio tra uomo e natura fino a condensare nel Natale lo spirito della devozione dell’Avvento.

Una serata da non perdere, con due degli interpreti più importanti della musica popolare salentina.

Ingresso gratuito



Commenta