Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Close

Sergio Balia: una Voce nei Millenni (le Launeddas)



Suonatore e costruttore di strumenti musicali Sardi a fiato di canna, Sergio Balìa vive a Donìgala Fenughedu ripercorrendo i Suoni, i Gesti e le Voci di quella musica sarda che si estende nel corso dei Millenni. Gli strumenti musicali sardi ritrovano la loro immagine nella storia, grazie anche alla bronzettistica figurata sarda: nelle vicinanze del paese di Ittiri è stata rinvenuta la rappresentazione di un suonatore con tre canne in bocca, delle quali una è più lunga delle altre due. Non è stata ancora accertata l’origine delle Launeddas e de Su Sulittu; ma si può certamente riscontrare in altre culture dell’antichità, la presenza di strumenti a fiato simili, dovuto alla possibilità/necessità di proporre le proprie melodie da una semplice canna. Certamente le Launeddas hanno in sé delle peculiarità che non si ritrovano in altri strumenti di indubbio fascino ed espressione, come la cornamusa. Dal canto mio, ed approfondirò in un altra sede quel che sto per dire, ritengo il bronzetto denominato Suonatore di Launeddas, come Simbolo della Memoria di ogni sardo; una Memoria che oltrepassa lo Ieri, riflettendosi nei nostri giorni come Immagine da non dimenticare, ma da riporre nelle stanze dei nostri Cuori.


Upload date:: 22/02/2014



[social_share_button]