Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Gli Extraliscio firmano la sigla del Giro d’Italia

Gli Extraliscio firmano la sigla del Giro d'Italia

 

Sono gli Extraliscio il gruppo scelto per accompagnare i fan del Giro d’Italia 103. Si chiama “GiraGiroGiraGi” la canzone della band che Rcs Sport ha scelto come sigla ufficiale del prossimo Giro, un brano che vede l’unione di Pacifico che è autore del testo, di Mirco Miriani che ne ha composto le musiche e di Elisabetta Sgarbi che ha curato la direzione artistica di tutto il progetto.

 

 

A loro si aggiungono anche Antonio Rezza che presta la voce alla canzone, Michele Bernardi che, invece, ha realizzato il video con la collaborazione di Davide Toffolo, fumettista e leader dei Tre allegri ragazzi morti.

Dopo il successo di "Merendine blu" a cui avevano partecipato anche Lodo de Lo Stato Sociale e Orietta Berti, la band formata da Mirco Mariani, Moreno “il Biondo” Conficconi e Mauro Ferrara torna unendo quelli che sono i ritmi del liscio alla modernità, mettendo in musica le parole di Pacifico che gioca tra una sorta di scioglilingua senza perdersi alcuni dei termini più amati del gergo ciclistico ("Gimcana vorticosa", "Gregario maglia rosa"), portando l'ascoltatore nel mondo vorticoso, appunto, di una delle competizioni ciclistiche più famose al mondo, unendo due grandi narrazioni, quella sportiva, ovviamente, che tanto ha dato alla Storia del paese e quella del liscio, "il ballo di origine colta che a metà dell’ottocento accorciò la distanza tra le classi sociali, trasformando le polche, le mazurke e i valzer delle corti mitteleuropee in danze popolari e travolgenti".

"GiraGiroGiraGi di Extraliscio nasce per raccontare l’epica senza tempo del Giro d’Italia – racconta Elisabetta Sgarbi -: un ragazzino formica che corona per amore il sogno di diventare un uomo, di indossare la maglia rosa e sfrecciare come un razzo sotto il traguardo. In questo brano ci sono i sogni, i desideri, le sconfitte, il sacrificio, il senso di solidarietà che connotano non solo il Giro d’Italia ma anche la vita degli EXTRALISCIO, nomadi musicali, musicisti per la gente, per far ballare la gente, fuori dalle logiche commerciali, per il gusto puro di suonare e ballare, per celebrare la tradizione musicale popolare sempre con un tocco di Punk. Il video del brano musicale, realizzato da Michele Bernardi, con la collaborazione di Davide Toffolo esprime, nel disegno animato, la libertà di questo gruppo, la sua visionarietà".







Commenta