Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Notice: Undefined variable: errore in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/partials/single/single-annunci.php on line 1

Notice: Undefined index: success in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/partials/single/single-annunci.php on line 6

E’ online il n.527 di Blogfoolk

Link:
https://www.blogfoolk.com/2021/11/numero-527-del-18-novembre-2021.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Direttore Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
La musica popolare
Sito ufficiale o Facebook:

Notice: Array to string conversion in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/template-inserimento-annuncio.php on line 615
Array
Indirizzo sede principale:

Notice: Array to string conversion in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/template-inserimento-annuncio.php on line 623
Array
Indirizzo sede secondaria:

Notice: Array to string conversion in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/template-inserimento-annuncio.php on line 631
Array
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare


[social_share_button]

Il numero di questa settimana si apre con “Sita”, debutto di Alessia Tondo, voce del Canzoniere Grecanico Salentino, già nota in precedenza per le diverse collaborazioni con Sud Sound System e Ludovico Einaudi. Abbiamo raggiunto la cantante salentina per ascoltare le ispirazioni di questo suo lavoro discografico e farci raccontare della sua formazione artistica. Il viaggio nelle musiche del mondo prosegue con “Su Akar” del folk trio danese Ay Say, guidato dalla cantante kurdo-danese Luna Ersahin, e con il notevole “Aado: Senegalese Kora” di Kadialy Kouyate, maestro senegalese dell’arpa-liuto mandinka di residenza britannica. Segue un focus sulla martoriata Siria con la splendida antologia “Hanin. Field recordings in Syria 2008/2009”, raccolta sul campo negli anni precedenti alla guerra dal musicista Michel Gasco, che è il nostro disco della settimana, e il ricordo del tenore Sabah Fakhri, immenso cantante di Aleppo, che ha salvaguardato e reso popolari forme del canto arabo classico. Di nuovo in Italia, per parlare di “Puoi rimanere appannato?”, il nuovo disco dei napoletani Il Befolko e dell’edizione 2021 del Premio Andrea Parodi vinto dal bluesman di lingua tabarkina Matteo Leone. Per la pagina della Memoria, Flavio Poltronieri offre “Mordechaj Gebirtig: Il Cantore della Miseria”. Ci occupiamo dei rimarchevoli suoni jazz-world fusion di “Once in a Blue Moon” di Luciano Biondini & Klaus Falschlunger, mentre per la rubrica Contemporanea ci occupiamo di