Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Notice: Undefined variable: errore in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/partials/single/single-annunci.php on line 1

Notice: Undefined index: success in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/partials/single/single-annunci.php on line 6

E' online il n.522 di Blogfoolk

Link:
https://www.blogfoolk.com/2021/10/numero-522-del-14-ottobre-2021.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Direttore Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogfoolk.com
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare


[social_share_button]

Per iniziare, rendiamo omaggio a Paddy Moloney, gigante della cultura irlandese, suonatore di uilleann pipes e whistle, scomparso a 83 anni. Conosciuto dai più come il fondatore e leader di The Chieftains, Moloney apprese a suonare i suoj strumenti elettivi con il grande piper Leo Rowsome. Il compositore Seán Ó Riada lo chiamò nel gruppo che sarebbe diventato i Ceoltóirí Chualann, da cui nacquero i Chieftains ed ebbe inizio una carriera leggendaria con la band che ha segnato la storia della musica irlandese. Paddy Moloney è stato non solo un meraviglioso strumentista, ma un musicista incredibilmente creativo e un immenso performer. Passando al programma di questo ricco numero, la storia di copertina è “Planetario”, il nuovo album di Peppe Voltarelli, che riprende i repertori di immensi autori come Jacques Brel, Bob Dylan, Leo Ferré e Vladimir Vysotskij e incontro con altrettanto celebri artisti, tra i quali Joan Manuel Serrat, Adriana Varela, Silvio Rodríguez e Amancio Prada. Nelle parole del cantautore e interprete il racconto di questo lavoro pubblicato da Squilibri, premiato con la Targa Tenco per il migliore interprete. Di scena, poi, l’afro-peruviana Susana Baca, una delle personalità centrali per la musica e la cultura del Sud America, che ha pubblicato “Palabras Urgentes” – nostro disco consigliato della settimana – e della quale approfondiamo anche la più recente storia artistica. Altra musicista e donna di carattere è l’ugandese Rachel Magoola, che ha realizzato il suo settimo album, “Resilience. Songs of Uganda”. Infine, proponiamo un altro album imperdibile, che è “Pissourin” del trio cipriota Monsieur Doumani, al numero uno della Transglobal World Music Chart. Torniamo in Italia per “Abbracci” dell’Ensemble Invisibile e per “Marghesarà” dei veneti Maestral, in cui spiccano le partecipazioni di Lino Toffolo e Gualtiero Bertelli. Vicenzo Santoro recensisce il volume di Angelo Frascaria “Essere stati quaggiù. Il canto all’altalena nel paesaggio sonoro di San Nicandro Garganico”, mentre per “Vision & Music”, Paolo Mercurio propone “Jakub Józef Orliński, fine vocalità per canti d’autore calati nella contemporaneità”. Segue la recensione di “Belle Époque” di Michele Tino. Infine, nello scatto di Corzani Airlines Alfredo Cesarano dei Friestk.