Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Notice: Undefined variable: errore in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/partials/single/single-annunci.php on line 1

Notice: Undefined index: success in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/partials/single/single-annunci.php on line 6

E' online il n.516 di Blogfoolk

Link:
https://www.blogfoolk.com/2021/09/numero-516-del-4-settembre-2021.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Diretto Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogfoolk.com
Indirizzo sede principale:
Roma
Indirizzo sede secondaria:
Caserta
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare


[social_share_button]

Apriamo con la novità dell’ingresso nel nostro comitato scientifico di due personalità di rilievo, il musicista e compositore Luigi Cinque e il ricercatore indipendente e agitatore culturale Vincenzo Santoro, ai quali diamo il nostro caloroso benvenuto. Il palinsesto del numero 516 propone, anzitutto, lo speciale dedicato al disco del mese di settembre, “La Mar”, del trio pugliese La Cantiga de la Serena. Nel corso del Festival Coreutica abbiamo incontrato Giorgia Santoro e Fabrizio Piepoli, con i quali abbiamo parlato del nuovo album che conclude la trilogia aperta nel 2016 da “La Serena”. Dai Balcani arrivano i suoni di “It Wasn’t Hard To Love”, nuovo disco della Fanfare Ciocarlia. “Hunger Of The Skin” è, invece, l’ultimo lavoro del formidabile flautista nordirlandese Brian Finnegan. Ci occupiamo, quindi, di una delle recenti produzioni della Glitterbeat, “Abantu / Before Humans” dei sudafricani BLK JKS. Fermata a Napoli per “Favola Nera” di Tommaso Primo. Al Concertone Finale della Notte della Taranta sono dedicati gli interventi di Andrea Carlino (“Notte della Taranta: la fine di un mondo”) e Luigi Cinque (“Meditazione corsara: Salento e Notte (buia) della Taranta”). Per la rubrica Vision & Music, Paolo Mercurio presenta “Il Mare, elemento vitale per ricordare Enrico Caruso e Lucio Dalla”. Segue la recensione di “In front of” del trio MAT, mentre l’obiettivo di Valerio Corzani ha inquadrato il chitarrista sardo Marcello Peghin. Vogliamo ricordare il cantante etiopico Alémayéhu Eshèté, una delle principali figure dell’epoca d’oro della swinging Addis Abeba negli anni ‘60. Le cronache riportano che l’Elvis Presley Etiopico, come era stato soprannominato, ci ha lasciati improvvisamente all’età di 80. L’altra personalità straordinaria che se n’andata è Mikīs Theodōrakīs, il più celebre compositore greco, scomparso a 96 anni. La sua carriera artistica si è mossa tra musica classica, opera e rilettura della tradizione popolare ellenica, a cominciare dall’invenzione del sirtaki per la colonna sonora del film “Zorba il Greco”, da tanti creduta una danza tradizionale. Da ultimo, il nostro pensiero va a Fawad Andarabi, cantante noto in tutto l’Afghanistan, musicista tradizionale. suonatore del liuto ad arco ghaychack, brutalmente ucciso nel villaggio di Andarab.