Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Notice: Undefined variable: errore in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/partials/single/single-annunci.php on line 1

Notice: Undefined index: success in /opt/web/mpi/wp-content/themes/flatmagazine/partials/single/single-annunci.php on line 6

E' online il n.498 di Blogfoolk

Link:
https://www.blogfoolk.com/2021/04/numero-498-del-17-aprile-2020.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Diretto Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogfoolk.com
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare


[social_share_button]

Partiamo dalla Riviera romagnola con “È bello perdersi”, il nuovo disco degli Extraliscio, nato dalla collaborazione con Elisabetta Sgarbi, che ne anche la produttrice. Il leader Mirco Mariani ci ha parlato del doppio album, non mancando di fare considerazioni anche sul loro passaggio al Festival di Sanremo e parlando delle esperienze in ambito cinematografico. Vi portiamo quindi a una fitta pagina di musiche del mondo, che parte da “Geodesia” del portoghese Luis Peixoto, maestro di cordofoni. Presentiamo, poi, “Binga”, il nuovo disco del chitarrista maliano Samba Touré: l’album consigliato della settimana; infine, c’è “They’re calling me home”, registrato in Irlanda da Rhiannon Giddens con Francesco Turrisi. Nuovo appuntamento con la rubrica Vision & Music, curata da Paolo Mercurio, che in questo numero si focalizza sul Bandoneón e ricorda Astor Piazzolla, nel centenario della sua nascita. La lettura che proponiamo è “Storie Folk” di Maurizio Berselli, mentre per la canzone d’autore ci occupiamo di “Il Bardo e il Re dei gatti” di Germano Bonaveri. Seguono le recensioni di “Macchine Inutili” de Lastanzadigreta e di “Wild Geese” del trio dell’indimenticato pianista pugliese Gianni Lenoci. Chiudiamo il numerp 498 con Kaballà visto da Valerio Corzani. Vogliamo, infine, rendere omaggio ad Harold Willard Bradley Jr., scomparso a 91 anni, fondatore nel 1961 del Folkstudio di Via Garibaldi, nel quartiere romano di Trastevere, luogo della musica e dell’arte per eccellenza, “laboratorio di canto e musica popolare”.