Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Annunci

  • Filtra per:
  • Ordina per data di caricamento:
  1. E' online il n.497 di Blogfoolk

    In copertina questa settimana è Piero Brega. Il suo “Mannaggia a me” è un disco che suona diverso dai precedenti lavori, restituendoci un autore che canta Roma nelle sue contraddizioni ma anche nel suo fascino. Ne parliamo nell’intervista, non dimenticando di riandare alla sua esperienza con Il Canzoniere del Lazio e i Carnascialia che ancora oggi hanno tanto da insegnare i musicisti d’oggi. Proseguiamo con un altro nome storico del folk revival, Eugenio Bennato che, con le Voci del Sud,…
    Continua ⇒

  2. E' online il n.496 di Blogfoolk

    Apre il numero lo speciale sul disco del mese di aprile, “Mediterraneo Ostinato” di Stefano Saletti & Banda Ikona, lavoro dal Sud Europa resistente e artisticamente militante. Ne abbiamo parlato con il polistrumentista e compositore reatino. A seguire, mettiamo in fila altre tre notevoli novità discografiche, iniziando da “Djouro”, il nuovo album del maestro della kora Ballaké Sissoko, proseguendo con le traiettorie alternative nella storia delle musiche del mondo che si ascoltano in “Excavated Shellac”, antologia di 100 storiche incisioni…
    Continua ⇒

  3. E' online il n.495 di Blogfoolk

    Questa settimana la storia di copertina è per “La Rivoluzione del battito di ciglia”, l’album dei piemontesi YoYo Mundi, come sempre esaltante combinazione di colto e popolare, di cui abbiamo parlato con il frontman Paolo Archetti Maestri. A seguire lo squisito “Soaked” del trio Las Lloronas di base a Bruxelles. Raggiungiamo l’Inghilterra per parale di “The Beacon” di Harbottle & Jonas. Proseguiamo con un ampio focus sulle recenti produzioni della Go’ Danish Folk Music ,con i dischi realizzati da Andreas…
    Continua ⇒

  4. E' online il n.494 di Blogfoolk

    La copertina di #FoolkMagazine 494 se la prendono le eretiche polifonie occitane dei San Salvador, il sestetto della Corrèze, che esordisce con il notevole “La Grande Folie” di cui ci racconta Gabriel Durif. L’Argentina e il Sud America sono rappresentati in note dal Burgos e Buschini Dùo in “Tierra que arde”. Ci muoviamo nei territori dell’African-blues con “Piment Bleu” di Tao Ravao & Vincent Bucher, per poi ricordare il cantante senegalese Thione Seck, recentemente scomparso. Riprendiamo il cammino sui sentieri…
    Continua ⇒

  5. E' online il n.493 di Blogfoolk

    Top story di questa settimana è il chitarrista e cantautore Paolo Bonfanti che in “Elastic Blues” celebra il suo sessantesimo compleanno, coinvolgendo un ampio gruppo di strumentisti in un disco che attraversa in lungo e in largo il suo immaginario musicale. Lo ha intervistato per noi Pier Luigi Maria Auddino. Raccontiamo “Bonfrost” dei The Nordic Fiddlers Bloc, per poi raggiungere la Russia di “Gorodische” dei Vedan Kolod. Cambiamo latitudine e andiamo in Africa per “Lubamba” di Sam Mangwana e “Gerasonobu”…
    Continua ⇒

  6. E' online il n.492 di Blogfoolk

    Il primo numero di Marzo di #Foolkmagazine si apre con il focus sul nostro disco del mese “Ulìa. La pizzica pizzica incontra la capoeira” di Anna Cinzia Villani. Si tratta di un lavoro intrigante, nato dalla collaborazione con Mestre Canhão e che sperimenta l’incontro tra la tradizione musicale salentina e quella brasiliana. Ne abbiamo parlato a lungo con la cantante salentina soffermandoci in particolare sulle composizioni originali e la genesi del disco. Dal Salento ci spostiamo in Sicilia per “Ofeo”…
    Continua ⇒

  7. E' online il n.491 di Blogfoolk

    Numero ricchissimo di fine gennaio, aperto dalla storia di copertina in cui parliamo di “Urca. Cantautrici e Cantautori”, progetto tutto napoletano del quale ci dicono due degli animatori, Massimo Mollo e Ugo Gangheri. Per Cantieri Sonori il notevole musicista e costruttore di strumenti musicali Pietro Cernuto parla di friscaletti, zampogne e insegnamenti ricevuti dai maestri suonatori. Dalla Sicilia ci spostiamo in Toscana per “Il pane e la sassata (L’amore… è come l’ellera?)” de La Serpe d’Oro. Quindi, ci occupiamo di…
    Continua ⇒

  8. Vinco Tutto o Vinco Niente

    “Vinco Tutto O Vinco Niente”, dal sound pop/rock è un invito a buttarsi, a rischiare, a vivere il presente e a non aver paura di perdere mettendosi in gioco. Nel ritornello c’è un richiamo alla voglia di libertà, l’artista si chiede in che modo raggiungerla e la soluzione forse è nelle strofe. “Vinco tutto o vinco niente, vinco tutto se sono pronto a perdere” recita un verso della seconda strofa. Il pezzo scritto e composto da Blessiu e suonato da…
    Continua ⇒