Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

L'organetto di Enzo Scacchia. Storia di un artista diventato Re

Enzo Scacchia su Musica Popolare Italiana
Se sulla sua carta d'identità c'è scritto 'Enzo', sull'almanacco 'virtuale' della musica popolare italiana c'è scritto 'Re dell’organetto': roba da fenomeni, insomma, la carriera di questo artista la cui fama ha da tempo oltrepassato i confini nazionali.

Enzo Scacchia, abruzzese DOC, è considerato un talento ed un fenomeno nel suo genere musicale grazie alla sua inconfondibile tecnica personale integrata sulle cinque dita della mano: una vera e propria rivoluzione per questo strumento che, per gli addetti del settore, ha fatto scuola.
La sua innovazione non si limita però alla sola tecnica: nel 1996, infatti, ha inventato un nuovo organetto cromatico, il Jambo, caratteristico perché possiede tre ottave complete, cioè con toni e semitoni combinati e disposti sui tasti bitonici.

La passione per la musica lo ha contagiato sin da quando era bambino: Enzo, infatti, ha cominciato a suonare alla tenera età di cinque anni, studiando e suonando fisarmonica, batteria, canto, chitarra e tastiera.

Nella sua carriera ha inciso e pubblicato due cd, due musicassette in Italia, un cd in Brasile e libri-raccolta di sue composizioni musicali.
Tantissime le sue esperienze all'estero: nel corso degli anni, infatti, si è esibito negli Usa (1986, 1989, 1990), in Canada (1998), in Australia (1999), in Venezuela (1991), in Brasile (1997-1998), in Svizzera (1981-1983), in Germania (1982/2010) e in Belgio (1984).

Tra tutti i riconoscimenti ricevuti, meritano particolare menzione il titolo di Campione del mondo di organetto nel 1995, e il prestigioso premio “Il Golfo d’Oro” per aver contribuito a promuovere la cultura e la tradizione della musica popolare italiana nel mondo intero.

http://www.youtube.com/watch?v=kHYjt0XaWeY

 

 



Tag:

Commenta