Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Apre il Piccolo Museo Popolare di Caldonazzo

Apre il Piccolo Museo Popolare di Caldonazzo

Tutto è pronto a Caldonazzo (TN) per l’inaugurazione del rinnovato museo presso la sede del Gruppo Folk in via della Villa.
E questo Piccolo Museo Popolare, così amano chiamarlo i dirigenti del Gruppo, sarà inaugurato ufficialmente domenica 22 maggio. Da tanto tempo ci si pensava, dice la maestra Agnese Agostini Menegoni, cofondatrice più di 20 anni fa del Gruppo Folk e prima sostenitrice dell’idea di questa esposizione permanente. La gente del paese e anche da fuori portava gli oggetti che venivano messi senza un ordine preciso: «Erano soprattutto i contadini che ci portavano i loro antichi attrezzi di lavoro, gli artigiani e le persone anziane che ci donavano i loro vestiti indossati in gioventù. Poi ci hanno portato vecchie sveglie, macchine fotografiche e da scrivere, piatti, paioli della polenta e tanto altro».

Mezza dozzina di componenti il Gruppo guidati dal presidente Massimo Ciola, ha lavorato tutto l’inverno imbiancare i locali e disporre le cose a tema. «Abbiamo distinto i tanti attrezzi dell’agricoltura, dell’artigianato, del lavoro delle donne. C’è anche - dice ancora la maestra - la mia vetrinetta dei bachi da seta delle precedenti edizioni, con le farfalle e i bozzoli. Il fabbricato che ci ospita, un tempo di proprietà dei nobili Graziadei, è stato acquistato dal comune e dato in uso gratuito alle varie associazioni. Al piano terra infatti ci sono gli Alpini, sopra la sede delle Donne Rurali e al centro ci siano noi con tre locali. E sempre nella giornata del 22 maggio, alle 10, oltre al museo inauguriamo anche la mostra dei bachi da seta".



Tag:

Commenta