Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Laude!!!

Signuri vogli cantà allegrament ma cu l’aiuti lu Nostri Signur
Mo n’inghineimi o Sant Sacrament e cu l’aiuti di San Caniuna
E Maria Matalen nostra avvucata mo si ni penta di la sui ragioni
E prutittrici di chiesi e di cittàti e prima di vini’ San Caniuna
E mo di lu po ngi da n’avvertimend cumma na cumbilei ri stà pirsona
N’Ave na Patri Figli e Spirit Sand lu nom di chist tre princip cand
La chiesi di San Canii prima pianta uni so situati li piramend si dai a la Città di Ruma Sand
Nun la truvà acchissi grann la mend
E so li cavi’ di chedda Porta Sand la ngi putess entrà cundreitamend
Mo m’anginocchi e mi veni’ lu chiand guard l’altar e vi’ lu Sacramend
E chedd cingh Marie ca staini avand cummi ngi staini adduluratamend
Mo auz l’occhia a cudd quadri Sand vidi la mort Crist Onniputend
E po’ guard nald nat ppuc avand addov si vidi n’aut appartamend
La cina priparat tutta quand li dodci Apostr ngi’ staini prisend
Po ailz l’occhi e vid cudd Gran Sand stai alla sedia e cu gran cumplimend

http://youtu.be/4_qvLH1A7p4?list=UUX3R-p-yhqu8fIv_pbI4FTA

<iframe width="560" height="315" src="//www.youtube.com/embed/4_qvLH1A7p4?list=UUX3R-p-yhqu8fIv_pbI4FTA" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

Oggi il nostro appuntamento del Giovedì non è dedicato ad una delle donne della musica popolare italiana ma ad una canzone,una Laude dedicata a San Canio vescovo.

Il brano per la prima volta è stato eseguitola scorsa settimana all'interno della Cattedrale di Acerenza dedicata al Santo intorno all'anno 1000.

Nel video, girato all'interno della cripta sotto l'altare maggiore della Cattedrale  si distinguono  Graziano Accinni: Chitarra
Giuseppe Forastiero: Voce.

 



Tag:

Commenta