Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

La Paschtaschutta dei Titlà

Continua il viaggio di musica popolare italiana alla ricerca degli eventi, dei gruppi, delle rarità presenti sul tutto il territorio nazionale. Oggi il primo piano settimanale è tutto dedicato al quinto cd targato Titlà: Paschtaschutta.

I Titlá sono uno dei gruppi più importanti e longevi dell’intero panorama musicale folk Sudtirolese.

5 i musicisti alla continua ricerca delle proprie radici. Le Alpi, Il Sudtirol, la musica celtica e la musica yiddish: un insieme di suoni e di atmosfere. Questa sera nell'ambito della mostra mercato di Bienno (BS), in piazza Santa Maria, dalle 20.00 saranno i protagonisti con il loro cd.

Su musica popolare italiana Paschtaschutta

Presentano il loro quinto cd intitolato Paschtaschutta, in cui rielaborano gli antichi brani della tradizione, travalicano i loro originari confini proponendo tutto il meglio della musica popolare e attraversando tutte le regioni dell'arco alpino. Il disco è un insieme di generi, di suoni e di mood. Si parte con brani attuali come la canzone Siamo tutti fratelli composta da Francois Castiello, si continua con una vecchia canzone popolare della Carinzia Loss mi bei dir sein, poi vengono presentate una dietro l’altra le ballate delle valli bergamasche, le canzoni operaie, i canti in lingua ladina della Val Badia, le polche tedesche o friulane, le monfrine bresciane e le gighe irlandesi. Courente, marce e schottisch in un continuo scollinamento delle Alpi. Tutti i pezzi si caratterizzano per un arrangiamento fuori dal comune, mai banale, sempre teso alla contaminazione e alla sperimentazione.

Nel disco sono presenti delle novità assolute. I suoni della tradizione incontrano novità ritmiche e si scontrano continuamente.  Viene proposta la Marcia degli Schützen di Innsbruck, lo "Scottisc" bergamasco si trasforma in swing e nella Monfrina della Valle del Caffaro spuntano ritmi cubani.

Ibridare linguaggi, far scontrare suoni e ritmi, di anno in anno, è una delle principali sfide che i Titlà portano avanti. Tutti insieme Peter Riffeser al violino e alla viola, Hermann Kuhebacher alla cornamusa, ai flauti etnici e alla voce, Toni Taschler alla fisarmonica e alla tuba, Eduardo Rolandelli alla voce, alla chitarra e al bouzouki, Peter Paul Hofmann al contrabbasso, all’organetto e alle percussioni.

Viva la musica popolare italiana!

 

 



Tag:

Commenta