Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Week end targato Terrae

Non c’è week end in cui nei diversi locali, pub o piazze la programmazione musicale non venga dedicata ad essa. E’ diventata un fenomeno negli ultimi venti anni, parliamo di musica popolare dal vivo.

Venerdì 17 gennaio 2014, siamo stati a Bari dentro il Teatro Rossini di Gioia del Colle. Insieme ad altri amici abbiamo scoperto un evento davvero importante.

In scena ci sono i Terrae, un gruppo collettivo, nato a Bari più di venti anni fa. La loro passione? La cultura popolare che ispira note e testi, racconti.

Sagrademari

Lo spettacolo in scena, dedicato al loro maestro e amico Arnoldo Foà, è una vera e propria immersione in musica di contesti e testi pieni di magia: Sagrademari. Un viaggio, il viaggio di Odisseo, di Sinbad, del signor. Rossi, il signore della porta accanto.

E’ il viaggio di un uomo alla ricerca di sé e delle sue radici. Un insieme di dialetti e di testi. Il greco, l’arabo, il siciliano, il sardo, il napoletano, un percorso musicale e filologico attraverso il mediterraneo. Uno sguardo sempre attento che tiene insieme il passato, il presente e il futuro.

Il velo è stato squarciato dai Terrae.

Il collettivo pugliese mette sempre al centro della sua produzione la magia della terra. A fine dicembre è uscito Figliaddorè: vita immaginaria di una brigantessa, ultima fatica discografica targata Verterecords. Siamo in un epoca ben precisa: il Risorgimento.

Le storie son tutte vere. Al centro le donne, le loro vite, la salvezza e la ricostruzione di un paese. Quattordici brani costruiscono un racconto unico. Il cuore di tutto? Le imprese e le lotte di una donna, riflesso della guerra tra i Savoia e i Borboni nella seconda metà dell’Ottocento.

Al prossimo week end!



Tag:

Commenta