Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

89° Adunata degli Alpini ad Asti

89° Adunata degli Alpini ad Asti

Quest’anno per l’Adunata di Asti (13-14-15 maggio), la Cittadella degli Alpini sarà in piazza del Palio, dove la Brigata alpina Taurinense allestirà una mostra dei più moderni mezzi, armi ed equipaggiamenti in dotazione alle penne nere.
Molte le attrazioni soprattutto per i più giovani: gli istruttori del Centro Addestramento Alpino di Aosta prepareranno, nell’area dedicata alla montagna, un muro di arrampicata, un ponte tibetano e una pista artificiale di sci di fondo.
Come di consueto verranno presentati il Meteomont, il servizio meteorologico del Comando delle Truppe Alpine e gli equipaggiamenti medici e delle trasmissioni in dotazione alle unità alpine. Ma la Cittadella non è solo la vetrina degli alpini di oggi. Un importante spazio sarà dedicato alla storia del Corpo con una originale mostra di cimeli provenienti dal Museo nazionale degli Alpini di Trento mentre i gruppi di rievocazione storica ci riporteranno con le loro ricostruzioni alla realtà degli alpini nelle due Guerre Mondiali. Completerà il quadro lo stand Info-Team, dove i giovani interessati alla carriera militare potranno ricevere tutte le informazioni aggiornate.
La Cittadella degli Alpini è stata inaugura il 13 maggio alle 11: le visite continueranno per tutte le tre giornate dell’89ª Adunata nazionale (orari 9,30-21) e si concluderanno domenica sera alle 18.

Nella città imbandierata di Tricolore, comincia a respirarsi un’aria di attesa e di crescente e festosa curiosità.
Gli alpini ad Asti sono di casa e lo saranno anche questa volta, nell’Adunata che sarà sotto il segno dell’accoglienza, dell’ospitalità e del valore dello spirito alpino. È un’Adunata Nazionale che celebra i 155 anni dell’Unità d’Italia, i cento della Grande Guerra e i 70 della Costituzione della Repubblica italiana.
Temi che saranno percorsi ed evocati nelle grandi manifestazioni collaterali organizzate in città a cominciare dalle mostre ospitate nel palazzo dell’Enofila e dedicate al ruolo della donna nella Grande Guerra, le fotografie della “naja”, il fascino del paesaggio monferrino che rientra nei territori vitivinicoli tutelati dall’Unesco.

L’Adunata sarà anche l’occasione per l’affidamento agli alpini della storica torre Troyana, che con i suoi 44 metri di altezza è il più alto monumento medioevale visitabile in Piemonte. La torre è il simbolo di questa Adunata e con i suoi 199 gradini invita tutti gli alpini a una emozionante scalata per vedere dall’alto lo spettacolo di Asti e dell’Adunata.
Una manifestazione dai grandi numeri, a cominciare dal record di partecipazione dei Gruppi Ana che porteranno ad Asti nei tre giorni almeno mezzo milione di persone.

Noi di Musica Popolare Italiana per l'occasione vi mostriamo una selezione di canti degli Alpini



Tag:

Commenta