Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

A Ottana il museo Andrea Parodi

E’ stata inaugurata nelle scorse settimane a Ottana, a Casa Fenudi, la Mostra Multimediale MUSEO ANDREA PARODI, realizzata dalla omonima Fondazione.

andrea parodi

Una Mostra particolare, in realtà un vero e proprio museo itinerante, ospitata per la prima volta a Cagliari quattro anni fa, realizzata dalla Fondazione Andrea Parodi per contribuire alla valorizzazione dell’opera e alla divulgazione e approfondimento del messaggio artistico e umano di Andrea Parodi, nonché della musica sarda e della cultura di cui è stato diretta espressione.

Una Mostra che attraversa luoghi e territori che si sono incrociati con l’esperienza artistica e umana di Andrea Parodi.

Anche la scelta di Ottana non è casuale.

In questa cittadina del Nuorese Andrea Parodi scelse, nel 1988, di realizzare il videoclip del brano “CARRASECARE” dei Tazenda; con Ottana Andrea Parodi stabilì un rapporto profondo partecipando quasi sempre al Carnevale ottanese.

https://youtu.be/4k9oUGk8C2w

L’iniziativa del MUSEO ANDREA PARODI è un contributo alla valorizzazione dell’opera e alla divulgazione e approfondimento del messaggio artistico e umano di Andrea Parodi, nonché della musica sarda e della cultura di cui è stato diretta espressione.

Il MUSEO ANDREA PARODI è stato realizzato nel 2010 con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna. Per la sua realizzazione la Fondazione si è avvalsa della collaborazione dell’Arch. Olindo Merone, del noto regista multimediale Francesco Casu, di Sean Scaccia per la grafica e le illustrazioni, dell’ing. Luigi Marras per le soluzioni informatiche.

L’archivio della Fondazione è stato ricostruito grazie alla collaborazione di televisioni, testate giornalistiche, radio, colleghi, amici, fans, e grazie alla SCS di Ottavio Nieddu per la digitalizzazione dei documenti.

https://youtu.be/1z9SSGU_388

La mostra è articolata in quattro spazi:
SALA 1 – LUOGHI E MEMORIE
Un reticolato grafico in cui ogni casella rappresenta una tappa della vita di Andrea Parodi. Evocazione sonora-musicale e testimonianza diretta dei luoghi e delle memorie di una vita: il perimetro è scandito dall’alternarsi di una modalità percettiva reale e virtuale. Immagini e illustrazioni artistiche sono esposte e retro-illuminate in una rigorosa scansione che si specchia nello scorrere di suoni e testimonianze all’interno dei monitor.
SALA 2 – IL MARE E LE TERRE INTORNO
Un percorso intimo raccontato in prima persona da Andrea Parodi attraverso suoni e immagini: tre schermi proiettano, in perfetto sincronismo, una sorta di album evocativo.
E’ uno spazio grafico che parte dal profondo dell’artista ed è immerso in un continuum di variazioni cromatiche di blue oltremare che evocano il viaggio e una concezione di vita, in cui i confini del mare sono le terre che si incontrano e che arricchiscono di suoni e immagini la vita dell’artista.
SALA 3 – DISCOGRAFIE
Dedicata interamente alla musica, la stanza è costellata da postazioni dove scoprire i diversi contenuti. Il visitatore può fruire dell’ascolto dei brani su pouff disposti su una stratificazione di dischi in vinile. E’ lo spazio del disco, di tracce discografiche dell’artista e appunti di brani noti, di collaborazioni e curiosità.
SALA 4 – VENTANAS
Uno spazio che apre al proseguimento del percorso artistico appena visitato, attraverso la Fondazione Andrea Parodi e le sue attività. Il tutto è mappato in uno spicchio curvo attraverso una grafica che allude ad un telaio tipico sardo, in cui i nodi sono sostituiti da pixel, ad indicare l’importanza della modernizzazione di un percorso che attinge alla tradizione. Un sistema touchscreen permette la fruizione del materiale audio-video che costituisce l’archivio della Fondazione Andrea Parodi. Sono le finestre culturali cliccabili, sul mondo che ci circonda.

Un evento davvero interessante e che merita sicuramente una visita per quanti amano Andrea Parodi, la Sardegna e le sue tradizioni.
Per avere informazioni sulla mostra è possibile contattare:
INFORMACITTADINO – OTTANA 3667205050
Ig.ottana@studioprogetto2.it
fondazione.andreaparodi@gmail.com



Tag:

Commenta