Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

U sonu a ballo: L'Aspromonte Meridionale

Artista:
Suonatori tradizionali della Valle del Sant'Agata
Sito ufficiale:
https://www.facebook.com/events/332319187387341/
Data e orario:
Data: da 29/03/2019 a 30/03/2019 | 20:2.00
Location:
Villa Taticchi, Ponte Pattoli
Città:
PERUGIA

Umbria

Info

È difficile raccontare la magia che si crea in una rota durante una festa a ballo in Aspromonte, e così abbiamo chiesto a chi da sempre vive e respira queste tradizioni di venire a raccontarcele.

Allora, direttamente da Cataforìo, nella Valle del Sant'Agata (Reggio Calabria), saranno con noi:

🔴 Diego Pizzimenti (Diuco u bello): Mastru i ballu, voce, tamburelli, zampogna e racconti
🔴 Valentino Santagati: voce, chitarra, lira e racconti
🔴 Piero Crucitti: organetto, fischiotti,
tamburello, voce
🔴 Mario D'Amico: tamburello, danza
🔴 Agata Scopelliti: danza

***ospite speciale Peppe Crucitti (Pepnata) anima e fondatore di U Stegg (Stage Itinerante di Danza e Strumenti dell’Aspromonte Meridionale)

🔵 VENERDI' 29 MARZO 2019

Laboratorio DANZA PRINCIPIANTI (agg.to al 18/3/2019 1 posto rimanente)
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Riservato ai corsisti Tarantarci, è a numero chiuso (se ci saranno posti non prenotati verranno messi a disposizione).
Insegnante Agata Scopelliti

Presso Cva San Erminio (Via Eugubina 48, Perugia)
Ore 19.30 registrazioni 20 | 22.30 stage
20€ Soci Tarantarci
30€ Non Soci (Solo se posti residui disponibili) possibilità di tesserarsi aggiungendo 5€

Nb: gli stage si intenderanno confermati previo versamento della quota a mezzo bonifico bancario (coordinate inviate su richiesta) o saldo contanti

***Dettagli del laboratorio in fondo all'evento***

🔵 SABATO 30 MARZO | laboratori
Presso Ponte Pattoli (Pg)
Ore 15 registrazioni 15.30 | 19 lab.
25€ Soci Tarantarci
30€ Non Soci | possibilità di tesserarsi aggiungendo 5€

LABORATORIO | DANZA AVANZATO (agg.to 18/3/2019: 3 posti rimanenti)
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
(c/o CVA Via Victor Hugo 4, Ponte Pattoli, Perugia)

Il laboratorio di approfondimento sulla danza tradizionale dell’Aspromonte meridionale è pensato per chi ha già avuto occasione di conoscere il sonu a ballu e il suo contesto storico -geografico.
Particolare attenzione sarà dedicata al suono, attraverso l’ascolto guidato; al concetto di spazio/”rota”.
Lo stile insegnato è esclusivamente quello legato al Sonu a Ballu della Valle del Sant'Agata

LABORATORIO | STRUMENTI
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
c/o Villa Taticchi,Strada della Fratticiola 2, Ponte Pattoli, Perugia
(a 300 mt dal CVA dove si svolge il laboratorio di ballo)
TAMBURELLO | con Diego Pizzimenti (agg.to al 18/3/2019: 5 posti rimanenti)
ORGANETTO | con Piero Crucitti (agg.to al 18/3/2019: completo)
LIRA CALABRESE | Valentino Santagati (agg.to al 18/3/2019: 1 posto)

I laboratori prevedono due momenti, il primo di introduzione allo strumento con il maestro e il secondo, per noi fondamentale, relativo al suono nella rota.
É a partire dalla rota che il rito ha inizio, dove ‘tutti comunicano con tutti’ qui si crea una forte connessione tra chi suona e chi danza. Durante questa seconda parte i partecipanti saranno introdotti allo studio del linguaggio coreutico e musicale del Sonu.

'Si non ballati, non vi sonu' (se non ballate, smetto di suonare)

🔵 CENA CALABRESE a buffet e FESTA A BALLU
(Necessaria prenotazione, saldo direttamente in Villa la sera della festa)
Presso Villa Taticchi | Str. della Fratticiola, 2, 06134 Ponte Pattoli PG
15€ Soci Tarantarci
18€ stage Non Soci
20€ Non Soci

***Laboratorio danza principianti ***

Sonu a Ballu
LABORATORIO DI DANZA - Sonu a ballu
" U sonu è il ballo della festa per eccellenza e si lega ancora ai momenti principali della vita individuale e collettiva: battesimi, matrimoni, ricorrenze religiose e lavorative. Il ballo si svolge dentro uno spazio circolare denominato rota, reso circolare dalla disposizioni degli astanti, in cui chi guarda e chi balla sono l’uno indispensabile all’altro. U sonu è un ballo strettamente di coppia ed è regolato dal mastru i ballu, figura di prestigio sociale che sceglie ed invita di volta in volta i singoli ballerini che poi formeranno la coppia. Una sola coppia per volta balla dentro la rota…"
Ettore Castagna, U sonu. La danza nella Calabria Greca, Squilibri

Lo stile insegnato è esclusivamente quello legato al Sonu a Ballu della Valle del Sant'Agata (8Km da RC). Questa area dell’Aspromonte meridionale è probabilmente l’ultima zona in Calabria dove si conserva una tradizione viva di musica e ballo che è riuscita a mantenersi fino ai giorni nostri grazie alla trasmissione diretta di padre in figlio.

Il laboratorio si articola in:
- Presentazione teorica e pratica della danza.
- Osservazioni sulla danza in Aspromonte, il contesto storico geografico, la danza legata ai momenti di vita individuale e collettiva.
- La rota.
- La figura del Mastru i ballu.
- Gli strumenti musicali.
- Passi base e posture. Saranno integrati al laboratorio supporti audiovisivi sulla danza, la musica e gli strumenti
Dopo una prima parte introduttiva e comune a tutti i livelli di conoscenza dedicheremo il resto dello stage ad approfondimenti sia sui passi e figure che sulla concezione di spazio/tempo, modelli ritmici e suono.

Diego Pizzimenti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Il pedigree di Diego Pizzimenti lo colloca nel cuore della stirpe dei cardoli, tenaci nell'attaccamento ai costumi e alle attività agricole e pastorali di sussistenza contro cui si scatenò nel dopoguerra l'offensiva generale della società italiana e ammirati da Corrado Alvaro per l'eleganza nel ballo e la bellezza della loro musica tradizionale. Gli abitanti di Cardeto (nel versante sud-occidentale dell'Aspromonte) fino a pochi lustri fa erano lo spauracchio dei cittadini riggitani, rappresentavano il promemoria degli abissi tamarrigni e ferini rispetto ai quali le loro prigioni mentali imponevano una distanza di sicurezza, mentre ai nostri dī una spasmodica ricerca identitaria nella direzione del tipico, del passato, della calabresità ha fatto vacillare la puzza al naso dell'abitante di Reggio che tende a inserire il cardolo nel suo immaginario come sommo depositario di valori positivi. E così Diego Pizzimenti, i cui saperi rurali, artigianali e musicali sono effettivamente notevoli, è diventato un guru visitato da orde di disadattati convertiti al cardolicesimo, che al contempo gli fanno girare i coglioni e stimolano le sue curiosità sociologiche.

Se tu conosci Diego Pizzimenti
al principio di certo ti sgomenti:
sembra ch'è litigioso,
brusco più che altezzoso,
ma uomo è di grandi sentimenti.

Valentino Santagati
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
non ha condiviso i sogni folli della sua generazione: elusa la detenzione detta posto fisso grazie a un errantesco giullarato, si è sempre giovato, in povertà sua lieta, della disponibilità di tanto tempo improduttivo. Mentre si dedica all'amicizia, all'amore e alle passeggiate spera che l'umanità cominci a considerare un crimine l'affarismo sviluppista prima dell'annientamento del pianeta.

Piero Crucitti e Mario D'Amico
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
da anni fanno parte dell’assocciazione culturale Conservatorio Grecanico dei Cataforio (RC) che dal 1991 promuove attività di ricerca sulla musica e la tradizione aspromontana ed organizza annualmente stage itineranti sulla musica e la danza della zona grecanica di Calabria (U’Stegg!) che si basano sull’incontro diretto con i portatori della cultura tradizionale. Fanno parte degli Scunkiuruti Band e accompagnano spesso anziani cantori di musica di tradizione orale.

Agata Scopelliti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
nata e cresciuta a Cataforìo (RC) insegna danza tradizionale e promuove seminari e incontri sulla cultura musicale della valle del Sant’Agata. Collabora con l’Ass. Cult. Conservatorio Grecanico fin dalle sue origini. Insegnante di U Stegg, negli anni ha partecipato a festival di musica e danza popolare sia in Italia che all'estero. Insegnante di Sud in Ballo presso la Scuola Popolare delle Arti del CIP Alessandrino di Roma.
DanzaMovimentoTerapeuta Espressivo-Relazionale in formazione presso la Scuola di Arte Terapia diretta dal Dott. Vincenzo Bellia



Commenta