Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Massimo Bubola @ Lonigo (VI)

Artista:
Massimo Bubola
Sito ufficiale:
Data e orario:
Data: da 30/11/2018 | 21:00
Location:
Teatro Comunale
Città:
Lonigo (VI)

Veneto

Info

Massimo Bubola @ Lonigo (VI)

Il cantautore Massimo Bubola riprende e riarrangia i canti della prima guerra mondiale, in un percorso tra la ricostruzione storica e la riscoperta delle radici musicali e letterarie del folk. E’ quanto propone il concerto spettacolo “Da Caporetto al Piave”, in programma per venerdì 30 novembre, alle 21, al Teatro Comunale di Lonigo (VI)

Nel suo lavoro di ricostruzione delle canzoni della Grande Guerra, Bubola riannoda il filo della memoria a partire da intramontabili brani della tradizionali: “Era una notte che pioveva”, “Monte Canino”, “Ta pum”, “Il testamento del capitano”, “Bombardano Cortina”, “La tradotta”, “Ponte de Priula”. Tra parole e musica, il cantautore proporrà anche alcuni nuovi brani che riprendono le tematiche del conflitto: “Da Caporetto al Piave”, “Neve su neve”, “Andremo via”.

“L’intuizione – si legge nella presentazione della serata – è quella di svolgere una doppia funzione: riportare alla visione individuale un antico repertorio corale e restituire luce alla poetica popolare. Il concerto di musica d’autore copre infatti una tappa significativa nel percorso della storia e delle radici musicali e letterarie del folk del nostro Paese, rivisitato con sensibilità ed esperienza. Bubola introdurrà le canzoni, intervallando la musica con la lettura di qualche brano del suo recente libro Ballata senza nome (Frassinelli editore)”.

Sul palcoscenico del teatro di Lonigo, il cantautore e scrittore veronese (voce, chitarra acustica e armonica) sarà affiancato da Enrico Mantovani (chitarra elettrica e classica, mandolino, cori), da Thomas Sinigaglia (fisarmonica, cori), da Alessandro Formenti (basso elettrico, contrabbasso, cori) e da Virginio Bellingardo (batteria, percussioni). La voce femminile è di Lucia Miller. Info su: www.teatrodilonigo.it.



Commenta