Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Festival del ridotto con protagonista la fisarmonica @ Stradella (PV)

Artista:
Sito ufficiale:
Data e orario:
Data: da 30/03/2018 a 01/04/2018 | 15:30
Location:
Città:
Stradella (PV)

Lombardia

Info

Festival del ridotto con protagonista la fisarmonica @ Stradella (PV)

E’ la fisarmonica la protagonista assoluta della seconda settimana del “Festival del Ridotto”, manifestazione cominciata lo scorso 15 marzo che si prepara a chiudere in bellezza con gli ultimi cinque appuntamenti in programma.

Realizzata grazie al progetto di rete “Oltrecultura” promosso dalla Fondazione per lo Sviluppo dell’Oltrepo Pavese e da Fondazione Cariplo, l’iniziativa è organizzata dall'Associazione Culturale Tetracordo e dal Comune di Stradella con l’idea di valorizzare la città oltrepadana, il suo teatro e la sua cultura musicale, legata appunto alla produzione delle fisarmoniche.

Giovedi 29 sera alle 21 si torna sul palcoscenico del Teatro Sociale di Stradella per la serata folk con gli “Enerbia”, ensemble composto da musicisti di diversa formazione culturale (Maddalena Scagnelli, Massimo Visalli, Carlo Gandolfi e Franco Guglielmetti), uniti dalla passione per la musica popolare e da un progetto che si propone di valorizzare il repertorio musicale delle cosiddette “Quattro Province” (Piacenza, Genova, Pavia, Alessandria).

In scaletta, quindi, ci saranno gli antichi balli come la Giga, la Piana, l’Alessandrina e il Perigurdino, i quali si alterneranno a quelli più moderni come il Valzer e la Polka. Anche in questo caso protagonista sarà la fisarmonica: insieme agli Enerbia si esibirà infatti il giovane fisarmonicista diatonico Alessandro Gaudio, e durante la serata si svolgeranno anche le premiazioni della sezione fisarmonica del Premio “Mariano Dallapè” all’interno del Concorso Internazionale “Città di Stradella”.

Venerdì 30 pomeriggio a partire dalle 15.30 lo spettacolo si sposta tra i reparti dell’ospedale unificato Broni-Stradella dove si esibiscono i “Donatori di mantici” Tiziano Chiapelli (fisarmonica) e Pino Bifano (chitarra), mentre la sera si rientra in teatro per accogliere il fisarmonicista Jérôme Richard, presidente della giuria che premierà i vincitori del Premio “Felice Fugazza” per concertisti di fisarmonica jazz e varieté.

Il grande artista, che ha studiato fisarmonica al Conservatorio di Parigi, aggiudicandosi per ben sei volte il titolo di campione del mondo e vincendo i concorsi più importanti, salirà sul palco insieme ad altri due abili fisarmonicisti, Gianluca Pica e Sara Calvanelli.

La chiusura del Festival, prevista per domenica alle 11 di mattina alla chiesa parrocchiale di Stradella, sarà invece un vero unicum: durante la Messa di Pasqua verrà eseguita in prima assoluta la “Missa Brevis Resurrectionis” per soli, coro, organo e fisarmonica liturgica di Livio Bollani e dei suoi allievi di composizione al Conservatorio “Tchaikovsky” di Nocera Terinese. Vera chicca sarà l’utilizzo della fisarmonica liturgica, strumento rarissimo custodito nel Museo della Fisarmonica di Stradella: recentemente restaurato, verrà suonato dal maestro Antonio Spaccarotella.

L’ingresso ai concerti di giovedì sera al Teatro Sociale, di venerdì pomeriggio all’ospedale e di domenica mattina in chiesa è gratuito. L’ingresso di venerdì sera invece è a offerta.