Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Sonorità celtiche e Folk @ Moretta (CN)

Artista:
Sito ufficiale:
Data e orario:
Data: da 18/05/2018 | 18:30
Location:
Santuario della Beata Vergine del Pilone
Città:
Moretta (CN)

Piemonte

Info

Sonorità celtiche e Folk @ Moretta (CN)

Venerdì 18 maggio il Santuario della Beata Vergine del Pilone, incantevole esempio di barocco piemontese, apre le sue porte per il concerto di chiusura dell’anno accademico 2017-2018 dell’Unitre di Moretta. 

Alessia Musso arpista e Luca Pellegrino voce, ghironda e flauti sono i protagonisti dell’evento organizzato dal Museo dell’Arpa Victor Salvi in collaborazione con il Santuario della Beata Vergine del Pilone, l’Unitre Moretta, il Comune di Moretta e Salvi Harps. 

I due artisti incanteranno il pubblico, con un repertorio capace di far sognare gli spettatori attraverso un viaggio musicale che spazia dalle sonorità celtiche, fino ad arrivare a suoni legati alla tradizione della musica folk. 

Alessia Musso diplomata con il massimo dei voti al Conservatorio G.F. Ghedini di Cuneo, si è esibita in varie formazioni cameristiche e ha collaborato con l’Orchestra Filarmonica del Piemonte, con l’Orchestra D’Harmonie della Valle d’Aosta e con la prestigiosa Orchestra Sinfonica di Sanremo. Ha inoltre fatto parte, dell’ Ensemble “The Book of Kells” per la colonna sonora del film- documentario “L’arte nell’essere Lupo” realizzato da Stefano Polliotto. 

Luca Pellegrino laureato in musica e in vocalità afro-americana presso il Conservatorio di Musica G.F. Ghedini è polistrumentista, cantante, compositore ed arrangiatore. Nel 2011 ha inaugurato il nuovo Dipartimento di Musica Occitana alla scuola APM di Saluzzo dove è docente di Ghironda e Canto occitano. Inoltre, insegna fisarmonica e strumenti della tradizione d’òc. 

L’ingresso al concerto è libero e gratuito. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi via mail all’indirizzo info@museodellarpavictorsalvi.it o chiamare il numero 0175/270510. 

Commenta