Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Close

A Castelsardo la nona edizione del World Music Festival

A Castelsardo la nona edizione del World Music Festival

Castelsardo (SS) non solo uno dei borghi più belli d’Italia ma anche una delle città sarde che presta maggiore attenzione alle iniziative di maggior qualità: culturali, musicali e di spettacolo. Senza dimenticare la valorizzazione delle proprie secolari tradizioni nel campo del canto liturgico e popolare.

E’ per questa ragione che da oltre 30 anni la cooperativa “Teatro e/o Musica” di Sassari, grazie alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione comunale e della locale Pro Loco, l’ha scelta come residenza musicale per attività didattiche e di spettacolo, che trovano nel suo suggestivo centro storico la collocazione ideale. E’ facile, dal 25 Luglio al 10 Agosto, incrociare tra le viuzze lastricate di Castelsardo i suoni di giovani studenti alle prese con prove e performance musicali. Unita a questa attività, nelle terrazze della Sala XI del Castello dei Doria, si svolgerà la nona edizione del World Music Festival, incorniciato dal panorama mozzafiato del golfo dell’Asinara.

“La rassegna Castelsardo World Music Festival 2016 -dichiara Stefano Mancini direttore artistico di Teatro e/o Musica- si pone come obiettivo di arricchire l’offerta culturale degli spettatori con proposte in cui si mette in rilievo il grande patrimonio musicale della Sardegna a confronto con i linguaggi di tutto il mondo in un caledoscopio musicale, non solo etnico” Il primo appuntamento si svolgerà, proprio al tramonto, martedi 26 Luglio alle ore 20,00 dal titolo: #KOI cantando danzavamo, con la regia di Chiara Murru e il live set di Frantziscu Medda Arrogalla.

Il successivo appuntamento Venerdi 29 Luglio è con la compagnia Arabesque di Maria Grazia Deliperi in uno spettacolo coreografico di danza contemporanea sulle musiche della più antica e popolare tradizione della Sardegna “Deus ti salvet Maria”, la laude che venne tradotta in logudorese dando efficacia espressiva alla fede ed ai sentimenti più autentici della Sardegna. Terzo appuntamento Martedi 2 Agosto con il più famoso gruppo etnico di origine mongola gli Huun Huur-Tu. Con la loro unica e particolare tecnica vocale, il canto laringeo, i cantori della steppa hanno sviluppato un entusiasmante universo fatto di sfumature e microvariazioni tonali di grande impatto sonoro.

Con il titolo evocativo, Oceani, venerdi 5 Agosto è la volta del chitarrista Riccardo Ascani creatore di una musica capace di cavalcare, attraverso le frontiere musicali del flamenco, del jazz , della chillout e del folklore un mondo mediterraneo in un viaggio, dove l’ascoltatore viene trasportato verso orizzonti oceanici. Sabato 6 agosto, il trio della pianista argentina Monica Papalia che, spaziando dai linguaggi tradizionali ai discorsi innovativi, si esibirà in un concerto teso a sottolineare la mescolanza di musica popolare, classica, argentina, tango e folklore.

L’ultimo appuntamento del calendario del World Music Festival di Castelsardo è fissato per martedi 9 Agosto, con lo spettacolo Galainas, Valeria Pilia e le donne sarde di Actores Alidos affrontano con spirito innovativo un progetto musicale ispirato alle bellezze armoniche e interpretative dei canti femminili della Sardegna.





Comments