Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Close

La Nuova Compagnia di Canto Popolare festeggia 50 anni di attività

La Nuova Compagnia di Canto Popolare festeggia 50 anni di attività

La NCCP, più conosciuta come Nuova Compagnia di Canto Popolare festeggia quest’anno i 50 anni di attività, mezzo secolo di concerti e spettacoli che possiamo dire senza indugio che hanno segnato la cultura musicale italiana soprattutto nell’aspetto di conservazione e modernizzazione della tradizione italiana.

Per questa importante celebrazione il prossimo 14 ottobre uscirà un doppio cd dal titolo emblematico di “50 anni in Buona Compagnia” edito dalla FoxBand che rappresenta un po’ il crocevia tra presente e futura della compagnia con generi che si mischiano evidenziando però la maestria che da sempre li contraddistingue.

I brani pubblicati sono in tutto 25. Nel primo dei due dischi ci sono 12 brani inediti, nel secondo ci sono invece 13 vecchi brani rivisitati appositamente per l’occasione insieme a ospiti d’eccezione, come Eugenio Bennato e il compianto Carlo D’Angiò, tra i fondatore della NCCP e presente nel toccante brano “Madonna de la grazia”.

 

 

Il 20 ottobre la Nuova Compagnia di Canto Popolare sarà ospite del Premio Tenco 2016, la famosissima Rassegna della canzone d’autore, per una esibizione nel prestigioso Teatro Ariston di Sanremo, per un momento legato al tema delle migrazioni e dell’integrazione fra i popoli, a cui sarà riservato uno spazio importante all’interno della quarantesima edizione del Premio Tenco.

Dal 29 novembre prossimo inoltre, inizierà dall’Auditorium di Milano un tour italiano all’interno del quale la Nuova Compagnia di Canto Popolare presenterà dal vivo il nuovo doppio album, un percorso live che prevede ospiti d’eccezione come gli Osanna di Lino Vairetti, storica band di prog rock.

Queste le prime date confermate del tour “50 anni in Buona Compagnia”, prodotto e organizzato da MusicShow International:

29 novembre – Milano – Auditorium
3 dicembre – Bari – Teatro Palazzo
6 dicembre – Roma – Auditorium Parco della Musica (sala Sinopoli)
7 dicembre – Firenze – Teatro Puccini
16 dicembre – Torino – Teatro Colosseo
22 dicembre – Napoli – Palapartenope

 

La Nuova Compagnia di Canto Popolare o NCCP è un gruppo musicale napoletano formatosi verso la fine degli anni sessanta con il preciso intento di diffondere gli autentici valori della tradizione del popolo campano.

La NCCP viene fondata dai musicisti napoletani Eugenio Bennato, Carlo D'Angiò, Roberto De Simone e Giovanni Mauriello ai quali si unirono Peppe Barra, Patrizia Schettino, Patrizio Trampetti, Fausta Vetere e Nunzio Areni.

Attraverso studi filologici e ricerche etnomusicologiche, questo gruppo ripropone la musica popolare campana nel suo stile originale. Il successo che il gruppo ottiene al Festival dei due Mondi di Spoleto del 1972, del 1974 e soprattutto del 1976 con La gatta Cenerentola, segna il suo lancio internazionale.

 

 

Da allora la NCCP ha ripetutamente partecipato a tutti i più importanti festival d'Europa e d'oltreoceano, alternando l'attività musicale a quella teatrale. Nel 1976, entra a far parte della formazione Corrado Sfogli, allievo del maestro Eduardo Caliendo come Patrizio Trampetti.

Il 1992 segna il ritorno della Nuova Compagnia con l'album Medina, sull'onda della world music. Il successo dell'album apre loro le "porte" del Mar Mediterraneo ma anche del Festival di Sanremo, dove vincono il Premio della Critica con la canzone Pe' dispietto.

 

 

Nel 1995 l'album Tzigari segna un ritorno allo stile originale della NCCP che viene subito seguito l'anno dopo da InCanto Acustico, una raccolta di alcuni live della tournée del 1996.

Nel 1998 esce Pesce d' 'o mare che li porta nuovamente a Sanremo e che segna l'ingresso di una nuova voce, Gianni Lamagna. All'album prendono parte anche artisti di diversa matrice culturale come Angelo Branduardi, 'o Zulù dei 99 Posse e Marcello Colasurdo, altro grande conoscitore della musica tradizionale campana ed ex componente dei Zezi Gruppo Operaio di Pomigliano D'Arco.

 

 

Nel 2001, la Nuova Compagnia produce La voce del grano, un album che mescola sonorità napoletane e mediterranee e che porta nuovamente il gruppo nelle principali città mondiali. Nel 2005, viene infine pubblicato Candelora, l'ultima fatica discografica della NCCP, interamente scritta e composta dal gruppo che va dal classico napoletano alla contaminazione rap.

Nel tardo 2015 la NCCP è impegnata insieme a Tullio De Piscopo per dieci date teatrali, nel tour che celebra i cinquant’anni di carriera del celebre percussionista napoletano.

La formazione attuale della Nuova Compagnia di Canto Popolare è composta da:

Fausta Vetere - voce e chitarra
Corrado Sfogli - strumenti a corda, chitarra
Gianni Lamagna - voce e chitarra
Pasquale Ziccardi - basso
Michele Signore - violino e lira
Marino Sorrentino - strumenti a fiato



Tags:

Comments