Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Close

Morricone’s triplete, who is 87 years old and never stop to enchant

An amazing 2016 beginning for Ennio Morricone, who after last January triumph at Golden Globe and the 14 February one at BAFTA, receives also the maximum recognition during the Oscar 2016 ceremony at Los Angeles. To remember also the star with his name introduced the last days in the famous Hollywood's Walk of Fame.

oscar

 

ennio-morricone-walk-of-fame-640x433

The italian composer, from Arpino but born at Rome, had already get a Oscar in 2007 for the carreer, but the 87 years old master does not stop to create sound magnificences that go with the greatest films of the international cinema.

Così il premio per la Miglior Colonna Sonora Originale non poteva che andare a lui, per le musiche di The Hateful Eight, il nuovo film di Quentin Tarantino, per un binomio, quello tra Morricone e il genere western, che si conferma essere in perfetta simbiosi.

https://youtu.be/HhsXy-f2Q0U

Gli altri candidati per lo stesso premio erano John Williams per Star Wars: il risveglio della Forza, Thomas Neuman per la colonna sonora de Il ponte delle spie, Jóhann Jóhannsson per Sicario e Carter Burwell per Carol. La standing ovation del Dolby Theatre di Los Angeles ha accompagnato il maestro nel raggiungere il palco, e gli ha riservato l'applauso più lungo della serata.

Una vita straordinaria quella del compositore, nato nel 1928 e diplomatosi al Conservatorio di Santa Cecilia in tromba, strumentazione per banda e composizione. Cominciò a scrivere musiche per film nel 1955, lavorando parallelamente come arrangiatore di musica leggera per orchestre e per i dischi della RCA Italiana, pur prediligendo collocarsi tra gli autori della cosiddetta musica colta.

Le idee furono da subito molto chiare nella mente del Maestro, che si dimise lo stesso giorno dell'assunzione come assistente musicale dalla RAI, non appena ebbe appreso che gli sarebbe stata preclusa ogni possibilità di carriera e che, per volontà del direttore generale, le musiche da lui composte, in quanto dipendente dell'ente radiotelevisivo pubblico, non sarebbero state trasmesse.

Dal 1964 entra a far parte del Gruppo di Improvvisazione Nuova Consonanza, un gruppo di compositori con cui Morricone suonò e registrò album fino al 1980. L'ensemble, che si occupava principalmente di musica d'avanguardia e di improvvisazione libera, si proponeva di ricercare nuovi metodi musicali nel campo dell'improvvisazione.

La vita a volte incrocia i cammini di persone destinate a grandi cose, e così fa con Morricone e Sergio Leone, compagni di scuola alle elementari. La fruttuosa collaborazione inizia nel 1964 con la prima colonna sonora che scrisse per il film Per un pugno di dollari

https://youtu.be/i_UD-zxgRUs

proseguendo per tutta la serie successiva di spaghetti-western diretti dal regista romano: Per qualche dollaro in più, Il buono, il brutto, il cattivo, C'era una volta il West, Giù la testa. Un sodalizio che durò fino all'ultimo film di Leone, il gangster-movie C'era una volta in America.

Nel 1966, insieme con Ghigo De Chiara e Maurizio Costanzo (autori del testo) compose e arrangiò Se telefonando, uno dei più celebri successi della carriera di Mina.

Vinse il suo primo Nastro d'Argento nel 1965 per il film Per un pugno di dollari e il successivo nel 1970 (anno in cui intraprese l'insegnamento compositivo presso il Conservatorio Licinio Refice di Frosinone, alla cui nascita aveva attivamente contribuito) grazie alle musiche di Metti, una sera a cena di Bruno Nicolai e il terzo solamente un anno dopo per Sacco e Vanzetti.

https://youtu.be/SWTNB5gRuXs

La prima nomination per un Premio Oscar arrivò nel 1979 per la colonna sonora di I giorni del cielo (Days of Heaven), al quale seguirono nel 1986 quella per Mission (The Mission), che vincerà comunque il BAFTA e il Golden Globe,

https://youtu.be/gu9jPOlZjss

poi nel 1987 per Gli intoccabili (The Untouchables), che vincerà il Nastro d'argento, il BAFTA, il Golden Globe e il Grammy Award, per Bugsy nel 1992 e nel 2001 per Malèna.

https://youtu.be/dzJxHw4JF10

Nel 1984 vinse un altro BAFTA per la colonna sonora di C'era una volta in America, l'ultimo film di Sergio Leone.

https://youtu.be/o1I_GsmeaQk

Nel 1994, è il primo compositore non americano a ricevere il premio alla carriera dalla "SPFM - Society for Preservation of Film Music". Nel 1995 riceve il Leone d'Oro alla carriera nel corso della 52ª Mostra del cinema di Venezia (primo compositore ad aver ricevuto tale riconoscimento) e il premio "Rota", istituito dalle "Edizioni CAM" e dal più importante periodico di spettacolo americano, Variety, ai quali vanno aggiunti altri, numerosissimi, premi onorari.

In corrispondenza dell'Oscar alla carriera del 2007 fu pubblicato un album-tributo la cui realizzazione era cominciata già nel 2006 dalla Sony BMG: nel disco, intitolato We All Love Ennio Morricone, i maggiori successi di Morricone interpretati da noti musicisti: Metallica, Céline Dion, Andrea Bocelli, Bruce Springsteen, Roger Waters e molti altri. Céline Dion, come omaggio al compositore, durante la premiazione dell'Oscar ha cantato il brano I Knew I Loved You, contenuto nel CD e ispirato al tema del film C'era una volta in America.

Nel 2010 gli fu conferita a Taormina la corona d'alloro honoris causa Europclub Regione Siciliana, consegnata dal Segretario Generale di Noi in Europa Europclub Avv. Enzo Ocera

Nel 2012 gli è stato conferito a Roma il prestigioso Premio Aquila D'Oro, per la sezione "Musica", con la seguente motivazione: "Per aver saputo coniugare e diffondere due particolari linguaggi, quello della musica e quello del cinema, facendoli fondere e vivere per nella loro completezza, primeggiando come artista in maniera assoluta a livello mondiale, portando così il nome dell'Italia a levature culturali uniche ed inarrivabili".

Nell'estate del 2006 Morricone viene invitato a dirigere per la prima volta alcune delle sue più conosciute colonne sonore con l'Orchestra filarmonica del Teatro alla Scala di Milano in una tournée che oltre all'Arena di Verona riguarda anche altri importanti teatri e arene, tra cui il teatro greco-romano di Taormina. Per la prima volta il maestro dirige l'Orchestra e il Coro della Scala nell'esecuzione delle sue più celebri colonne sonore. Dal 2001 il maestro Ennio Morricone esegue le sue musiche in concerto in collaborazione con l'Orchestra Roma Sinfonietta e il soprano Susanna Rigacci.

Nel suo impegno politico ha anche preso a cuore le sorti dell'insegnamento della musica nelle scuole, scagliandosi spesso contro le mancate riforme delle metodologie e l'inadeguatezza delle strutture scolastiche.

Nel 2011, in occasione della festa del primo maggio e del centocinquantesimo anniversario dell'Unità d'Italia, ha composto e diretto, con la collaborazione dell'Orchestra Roma Sinfonietta e con l'accompagnamento del Nuovo Coro Lirico Sinfonico Romano, in concerto in Piazza San Giovanni a Roma, l'"Elegia per l'Italia". La composizione è il risultato del connubio fra opere musicali che hanno accompagnato il risorgimento italiano: tra queste risaltano il "Va, pensiero", tratto dal Nabucco verdiano, e l'Inno Nazionale di Goffredo Mameli. Il maestro Morricone, prima di esibirsi, ha tenuto a precisare che il "Va, pensiero", rappresentando un'opera caratterizzante l'iter unitario italiano, non può essere oggetto d'indebite appropriazioni, appartenendo al popolo italiano tutto.

https://youtu.be/0bgYvZ1xqSg

"Non c'è una musica importante senza un grande film che la ispiri"

"Sergio (Leone) comprese una cosa che gli altri non avevano ben chiaro: la musica è la sola arte che applicata al cinema ne esalta i dettagli"

Una vita all'insegna di questo binomio che sotto le sue mani sembra essere diventato qualcosa di inscindibile e interdipendente. A 87 anni il compositore e direttore d'orchestra sarà in giro per l'Europa per un tour con l'orchestra, portando a spasso la sua musica e la sua arte, capace di trasportare l'ascoltatore direttamente nel grande schermo.

 



Tags:

Comments