Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Close

Organetto: dai salotti viennesi alla strada

L'organetto, nome popolare della fisarmonica diatonica è definito strumento a mantice e suona contemporaneamente melodia e accompagnamento. Appartiene alla famiglia degli aerofoni di tipo meccanico e provvisto di ance libere. Ogni ancia è intonata su una nota.

In Italia il tipo di organetto maggiormente diffuso è quello a due file e otto bassi. Le due scale diatoniche alla mano destra sono Sol e Do.

Inizialmente strumento da ambiente colto, l'organetto arriva ad essere un punto fermo della musica popolare grazie alle sue caratteristiche di praticità e completezza. La sua storia lo vede nascere nel 1829 a Vienna, da dove si diffonde in tutto il mondo: la troviamo nella musica irlandese, in quella dei Paesi Baschi, fino ad arrivare nella Lousiana.

Nel nostro territorio l'organetto gode di ampia diffusione in tutte le regioni, in misura maggiore in:

Abruzzo

ddu_bbotte_teramo1_260

Puglia

ClaudioPrima_Barbican

 

Calabria

2Bintag_s

 

Sardegna

SILIUS

Lazio

lazio

Friuli

friuli

Piemonte

DIGITAL CAMERA

 

La base per costruire un organetto è il legno: i tipi di legno più adatti sono acero e ciliegio.

A Montescaglioso (Matera) si sono da poco conclusi i campionati del mondo di organetto e fisarmonica diatonica e a vincere è stato un giovanissimo ragazzo ternano di 15 anni. Marco Basili si è infatti aggiudicato il primo premio nella categoria della sua età, ad un solo punto dal premio assoluto. Italiano è anche il campione europeo in carica della specialità, il teramano Luca Castiglioni.

Numerosi i Festival dedicati allo strumento, i più importanti sono:

Festival Internazionale dell'antico organetto che si svolge a Longiano (Forlì-Cesena) a Settembre

Festival Internazionale dell'organetto a Irgoli (Nuoro) ad Agosto

Festival dell'organetto a Lattarico (Cosenza) ad Agosto

 

https://youtu.be/weFknRhoZjo



Tags:

Comments