Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Close

Transumanza Tour: il trio folk Vito e le Orchestrine in un viaggio in musica

Transumanza Tour: il trio folk Vito e le Orchestrine in un viaggio in musica

"Transumanza tour" è una musica che racconta un viaggio all’indietro. Parole che ormai hanno il sapore delle cose che iniziano a non funzionare più.

Metti tre musicisti in un'automobile. Un cantastorie, una chitarra e un violino: questo è il cuore del trio folk “Vito e le Orchestrine”, rispettivamente Arianna e Susanna. Tre persone con dubbi sul senso della vita, intesa come collettore di esperienze che dovrebbero, in teoria, portare da qualche parte, ma non si sa bene dove. La musica, in questo lungometraggio, diventa sottofondo ai mille silenzi e riflessioni dei protagonisti, a zonzo per l’Italia a caccia di storie diverse, di scelte di vita nuove, di tentativi di felicità semplici e, al contempo, alternativi.

"Transumanza tour" è anche la storia di un viaggio in contromano. Un percorso lento, un itinerario che più che andare verso un dove, ti spinge verso un come. È il racconto di un’esplorazione disobbediente, lontano dalle città, dalle relazioni umane basate sul denaro, da ritmi troppo veloci per il cuore, da sentieri e stili di vita che non soddisfano più.

Una strada, fra sterrati, colline, paesini arroccati, terreni abbandonati e quel sapore di “tempo sospeso nel tempo” che solo certi panorami bucolici sanno regalare; sei tappe attraverso tutto lo stivale, da Maratea a Genova. Sei fattorie, sei storie di persone, sei esempi di vita fuori dalla zona di comfort, sei racconti diversi su cosa significhi davvero vivere in simbiosi con la natura.

A fare da filo conduttore, da sentiero reale di tutta la narrazione, la realtà del WWOOFing : un’associazione internazionale che nasce per collegare progetti rurali ovunque nel mondo con volontari in cerca di esperienze a stretto contatto con la natura, dando vita a opportunità di crescita e scambio culturale senza scopo di lucro. Non si tratta di lavoro, non si tratta di volontariato, né tantomeno di viaggio vacanza. WWOOF nasce come comunità globale che raduna persone accomunate dallo stesso desiderio: un ritorno alle origini, la salvaguardia dell’ecosistema, uno sviluppo di abitudini e stili di vita più ecosostenibili, lenti, sani e frugali.

Il documentario racconta con delicatezza poetica la vita del popolo del WWOOFing in Italia , senza entrare troppo nel dettaglio delle esperienze ma, piuttosto, cercando di esprimere il sentimento e la determinazione di chi crede con forza che il cambiamento della società debba partire sì dal basso, ma soprattutto da ciascuno di noi.

"Transumanza tour" racconta questo universo parallelo attraverso gli incontri fra il trio folk Vito e le Orchestrine e i WWOOFers, il tutto accompagnato da dolci note musicali: sottili parole sparse e melodie popolare di denuncia e ribellione non violenta agli standard di una società ormai lontana, troppo lontana dall’umanità che la costituisce.