Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Close

La Notte della Taranta compie vent’anni: Raphael Gualazzi Maestro Concertatore

La Notte della Taranta compie vent'anni: Raphael Gualazzi Maestro Concertatore

«Farò venire fuori con grinta tutti i colori della musica». La limpidezza del pianoforte, quello in blues che ha reso Raphael Gualazzi una star internazionale, la forza della voce, la prepotenza dei tamburi. Il compositore e jazzista di Urbino, uscito da pochi giorni con il singolo La fine del mondo, tratto dall’album Love Life Peace, pubblicato lo scorso anno che in autunno uscirà sul mercato internazionale, si tuffa con tutta la sua cultura in una tradizione per lui inedita, la musica salentina. Tra una tappa e l’altra del tour si prepara al grande evento dell’estate, La Notte della Taranta che ad agosto compie 20 anni e ha scelto lui come maestro concertatore. «Ci divertiremo molto», promette.

Taranta jazz. È Raphael Gualazzi il nuovo maestro concertatore della prossima Notte della Taranta, edizione del ventennale con 18 tappe (con le novità di Nardò e Torre San Giovanni). Dopo Carmen Consoli, prima donna a guidare l'Orchestra sul grande palco di Melpignano, tocca al pianista e compositore di Urbino mescolare il proprio talento libero con i brani della tradizione popolare salentina.

Tra gli ospiti internazionali già annunciati ci sono la cantautrice americana Suzanne Vega, il sassofonista dei Rolling Stones Tim Ries, il percussionista Pedrito Martinez e Yael Deckelbaum, che ha composto la preghiera delle madri per la Marcia della Speranza delle donne ebree e arabe nell'ottobre 2016: si esibiranno nel concerto della serata finale a Melpignano (Lecce) e, come da tradizione del festival, interpreteranno i brani della tradizione salentina. In tutto saranno 42 i gruppi partecipanti per oltre 60 ore di musica live.

"La musica è dinamica e non si può innovare se non partendo dalla tradizione" ha detto il maestro concertatore Gualazzi, che metterà a disposizione della Notte della Taranta il suo amore per il jazz e il blues e dirigerà l'Orchestra Popolare.
«Sto ascoltando – ha spiegato il musicista - vecchie registrazioni strepitose, la tradizione popolare più pura. Ho scoperto canzoni stupende, con tematiche interessanti, vicine al blues che amo da sempre".



Tags: