Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Close

#NuovoMei2016 a Faenza

#NuovoMei2016 a Faenza

Concerti, mostre, concorsi, dibattiti, la notte bianca. Torna dal 23 al 25 settembre a Faenza il #NuovoMei2016: la manifestazione che raccoglie e presenta le novità del mondo musicale delle etichette indipendenti. Durante la kermesse, il 24 settembre, al Mic di Faenza, è prevista anche l’esibizione e premiazione dei vincitori della sezione pop del concorso regionale “La musica libera. Libera la musica”, organizzato dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con il Mei e altri partner del territorio.

L’iniziativa è stata presentata a Bologna da Giordano Sangiorgi, organizzatore del Mei, che ha evidenziato i piloni portanti dell’edizione di quest’anno, definita "un numero zero", tra cui spiccano un live di Daniele Silvestri (il 24 settembre in piazza del Popolo a Faenza, dalle ore 20,30 a ingresso libero) e il primo festival dedicato al giornalismo musicale (“Che conta già 110 iscritti”).

E’ “Pecory Greg” il gruppo vincitore del premio Pop del concorso regionale “La musica libera. Libera la musica”, alla sesta edizione, che verrà premiato e si esibirà il 24 settembre alle ore 21 al Mic (Museo internazionale della ceramica di Faenza).

Sette i vincitori per altrettante categorie musicali, 8 brani menzionati, un calendario di esibizioni che li porterà a calcare 11 palchi della regione a Bologna, Porretta Terme, Modena, Correggio, Forlimpopoli, Faenza. E’ il concorso “La Musica Libera. Libera la Musica”, organizzato dall’assessorato alla Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalità della Regione Emilia-Romagna e dall’Agenzia di informazione e comunicazione della Giunta regionale in collaborazione con Mei, Meeting delle Etichette Indipendenti, Porretta Soul Festival, Scuola di musica popolare di Forlimpopoli, Festival La musica nelle Aie (Castel Raniero), Centro Musica di Modena, Estragon, Jazz Network (Crossroads: musica e altro in Emilia-Romagna), Radio Bruno e i nuovi partner: Arci regionale, Libera Emilia-Romagna, Politicamente scorretto (progetto dell’istituzione Casalecchio delle culture) e Lepida Tv.

L’obiettivo è quello di offrire opportunità ai giovani musicisti e stimolare la creatività giovanile anche con testi sul tema della legalità, partendo dal linguaggio musicale, uno dei più universali. E’ stata così lanciata la sezione Musica libera per la legalità, contraddistinta dal Logo Free music! No mafia! e si è aggiunta la sezione dedicata all’Hip Hop. Si è ampliata anche la rosa dei partner aderenti rispetto alla passata edizione (da 9 a 12).

I brani in gara sono stati 203 e 154 gli artisti in gara e che, per la prima volta hanno avuto la possibilità di iscrivere ben due brani alla gara: uno nella sezione tematica Musica Libera per la Legalità, il secondo in una delle altre 6 categorie.
La sezione Musica Libera per la Legalità ha ottenuto un buon successo con 62 brani. Gli artisti iscritti provengono da tutta la regione ma in particolar modo dalla provincia di Bologna con 85 iscritti, seguono Ravenna con 24 e Modena con 23.

La giuria di qualità, formata da direttori dei festival partner, critici musicali e produttori - tenendo conto anche del voto online, ha stabilito i vincitori: per la sezione Musica Libera- Free Music! No mafia! (nuova sezione dedicata ai brani sulla legalità) ha vinto Macola con il brano Il Prigioniero; per la sezione Rock Palco Numero Cinque con Punto di vista; per la sezione Soul e R&B Gloria Turrini con Solo Tu; per la sezione Jazz Misticanza con Pianocorde; per la sezione Folk, Spacca il Silenzio! con la loro Artisti di strada "Paparaparapà”; per la sezione pop Pecori Greg con il brano My Awesome Paperotto e per l’hip hop Big Service con Mu.Sa.

inserzione-MEI2



Tags: