Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Close

XIV edizione del premio Maria Carta a Siligo (SS)

XIV edizione del premio Maria Carta a Siligo (SS)

L’appuntamento è per domenica 4 Settembre a Siligo (SS), con inizio alle 19, in piazza Maria Carta, per una quattordicesima edizione che si preannuncia ancora una volta di alto livello. È il Premio Maria Carta, evento che negli anni ha saputo ritagliarsi un suo spazio nel panorama della cultura isolana. Non solo Sardegna però, tanto che il Premio con successo si è più volte trasferito nella Penisola, portando oltre Tirreno i suoni, le musiche e le emozioni della nostra terra.

L’obiettivo rimane la valorizzazione e la promozione della cultura isolana, non solo musicale. Un patrimonio storico, non esclusivamente di matrice etnica, che la stessa grande artista di Siligo nel corso della sua carriera aveva sempre cercato di custodire e trasmettere. Il Comitato scientifico della Fondazione Maria Carta anche stavolta ha scelto di assegnare riconoscimenti a personalità di valore, non solo sardi, conosciute in tutto il mondo.

Ecco i nomi. Innanzitutto, la cantante Ginevra di Marco e il tenore di Porto Torres Francesco Demuro. E poi il “Cuncordu e tenore” di Orosei, il Trio Folk Sassari per la canzone sassarese, il duo rap Menhir, le launeddas e l’organetto dei Fantafolk e la comicità dei Tressardi. Spazio anche a quella importantissima rete di rapporti che i circoli sardi nel mondo sanno preservare. Quest’anno il riconoscimento è stato assegnato alla federazione presente in Argentina e che riunisce decine di migliaia tra emigrati e loro discendenti.

Tra gli ospiti dell’evento di domenica prossima anche il coro friulano Free Voices, il bluesman di Osilo Francesco Piu e i ragazzi della scuola media Tola di Sassari. La serata avrà anche uno spazio tutto dedicato alla poesia, con le letture a cura di Cateria Orecchioni e Ornella Demuro tratte dal libro di Maria Carta “Canto rituale”. A Siligo sarà presente infine una delegazione del Centro di creazione musicale “Voce” di Pigna, in Corsica, con il quale la Fondazione Maria Carta nei mesi scorsi ha sottoscritto un protocollo di collaborazione.

Il Premio Maria Carta ha finora coinvolto circa 150 tra artisti e personalità della cultura con la c maiuscola. Il riconoscimento è stato consegnato a nomi del calibro di Ennio Morricone e Carla Fracci, ma anche Angelo Branduardi, Fiorella Mannoia, Dulce Pontes, Eugenio Finardi, solo per citarne alcuni.



Tags: