Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Close

Festival Contro a Castagnole Lanze (AT)

Festival Contro a Castagnole Lanze (AT)

Castagnole Lanze, tra Langhe e Monferrato, è la terra della canzone d’impegno: nel nome di Augusto e Dante dei Nomadi, il festival Contro è l’evento che richiama ogni anno migliaia di appassionati. In piazza San Bartolomeo dal 23 al 31 agosto, tanti appuntamenti nel nome delle musica, tra canzone d’autore e rock, musica indipendente e rap, suoni occitani e dj, passando per la Fiera della Nocciola, le cucine piemontesi e d’Italia, con l’immancabile concerto dei Nomadi.

Prima tappa del Festival Contro martedì 23 agosto con Max Gazzè, e apertura di Chiara dello Iacovo (ingresso 20 euro). Gazzé sarà a Castagnole con il suo «Maximiliam tour»: con brani dall’omonimo nuovo disco e tanti successi. La cantautrice astigiana Chiara Dello Iacovo porterà sul palco i brani del suo album «Appena Sveglia». Si continua mercoledì 24 agosto con i ritmi reggae dei Mellow Mood; apertura con Small Axe (ingresso libero). Contaminazioni di suoni per la serata di giovedì 25 agosto con Camurria: testi in italiano, dialetto siciliano e inglese con sonorità che mescolano rock, blues, folk, tango, ska. In apertura di serata La Cricca dij mes-cià e The Blue Project (ingresso libero). La serata di giovedì 25 agosto si aprirà con «Piazze in piazza», rassegna delle cucine regionali. Venerdì 26, grande attesa per Goran Bregovic, musicista e compositore serbo. In apertura la musica della Kachupa Band (biglietti 20 euro).

L’annuale appuntamento con i Nomadi è fissato per sabato 27 al Festival Contro: dal 1967 il 42° concerto castagnolese e 25° raduno estivo del Nomadi Fan Club. La giornata dei Nomadi inizierà alle 18,30. Apertura di serata con la musica di Matteo Rovatti, Ylamar, Valentina Curzi (18 euro). Domenica 28 agosto un grande ritorno: sul palco, i Vianella, ovvero Wilma Goich e Edoardo Vianello; dj set di Alex Martini (ingresso libero). Quest’anno alla 157° edizione, la «Fiera della Nocciola» si svolgerà lunedì 29; alla sera musica con l’Orchestra spettacolo Diego Zamboni (ingresso libero). Martedì 30, appuntamento con «La grande notte del ballo occitano». Protagonisti della serata saranno i Lou Dalfin. Prima di loro, ancora suoni folk e occitani con Autre Chant e Pitakass. A «colorare» la serata, l’immancabile spettacolo pirotecnico (ingresso libero). Ultima tappa mercoledì 31 agosto: sul palco la musica rap di Salmo (15 euro). In tutte le serate del festival, proposte enogastronomiche per la cena: dal fritto misto alle friciule. Direzione artistica di Beppe Carletti e Gabriele Ferraris, organizzazione firmata dalla Pro loco San Bartolomeo di Castagnole Lanze, con Piemonteuno e associazione Contro.



Tags: