Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

Villotte Friulane, la manifestazione orale di cultura tradizionale

Villotte Friulane, la manifestazione orale di cultura tradizionale

 

 

 

 

Il robusto e spontaneo equilibrio dell'indole friulana si palesa nel contenuto poetico delle villotte. Esse sono brevi, semplicissime e, nel giro di soli quattro versi, rivelano in forma concisa ma compiuta, un sentimento, un concetto, un desiderio. Hanno per tema abituale l'amore che si manifesta, ora con dolcezza, soavità, tenerezza e altre volte con accenti più forti e aspri perché suscitati da cruccio, gelosia, vendetta, rimorso…

Al sentimento dell'amore ogni altro elemento è subordinato. Anche il culto della natura traspare spesso dai canti.

Nei mille paesini friulani di pianura e di montagna i giorni trascorrono lenti. Quando ci si incontra nelle osterie, nelle sagre o nelle feste paesane si cantano le melodie antiche con allegria e con rispetto. Nascono così numerosi e spontanei i complessi corali che nel loro repertorio hanno quasi solo canti popolari: è un modo per stare insieme e mantenere vive le tradizioni che sono sempre cultura.

La villotta friulana (vilote furlane) è una manifestazione di cultura tradizionale, all’inizio tramandata oralmente.
Questo tipo di canto non era solo in friulano, ma anche in veneto e in italiano e, nelle zone di confine nord-orientale, anche in tedesco e sloveno.

 

 

La "villotta friulana", come tutti i canti popolari do ogni paese, è una manifestazione d’arte e di cultura tradizionali, tramandata di generazione in generazione ed affidata alla trasmissione orale, mai, o quasi mai, scritta. Essa nasce come testo poetico tutt’uno con la melodia: melodia e testo semplici che esprimono sentimenti semplici con disposizione al sorriso e con una vena di malinconia o di filosofica rassegnazione.







Commenta