Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

La Macina: 50 anni di storia in un concerto evento all’Auditorium

La Macina: 50 anni di storia in un concerto evento all'Auditorium

La Macina di Gastone Pietrucci festeggia in questo 2018 i suoi cinquant’anni di storia.

«La Macina è nata a Monsano», spiega. «L’ho formata nel Sessantotto con alcuni giovani volenterosi e poi piano piano è cresciuta. Nel frattempo io mi sono laureato sulle tradizioni popolari, ho cominciato a fare una ricerca sul campo nelle Marche, e La Macina si è poi riappropriata di questo repertorio, lo ha riproposto…. È molto importante, perché è la storia della musica popolare marchigiana».

Tra i maggiori meriti del gruppo c’è in effetti quello di aver portato sulle mappe della musica popolare italiana le Marche, regione spesso meno considerata di altre, ma ricca di tradizioni e melodie. Dall’iniziale lavoro di riproposta, Pietrucci è diventato cantautore, cantore epico delle tradizioni orali della sua terra, performer raffinato e originale, interprete di brani di canzone d’autore altrui.

Dopo il Premio Loano alla Carriera, ritirato in luglio, le celebrazioni per i cinquant’anni della Macina approdano all’Auditorium Parco della Musica di Roma, alla Sala Petrassi, il 14 settembre per un concerto-evento, che vedrà La Macina sul palco insieme a ospiti e amici speciali, come Rossana Casale, Lucilla Galeazzi, Giovanna Marini, Sara Modigliani. L’organizzazione e l’ideazione dell’evento è a cura di Jonathan Giustini, critico musicale e operatore culturale che della musica e dell’arte di Gastone si è innamorato.

Del resto, anche i festeggiamenti per il cinquantesimo non devono dare alla testa: «è un percorso che non si ferma», spiega. «Non è una celebrazione, è una tappa per poter fare altri percorsi».

 







Commenta