Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica PopoIare ltaIiana

Chiama

Chiudi

BRIGANTI MONTESI Gruppo Folk

Basilicata Campania Italia Lazio Puglia Sicilia World

Siamo un gruppo di giovani ragazzi di Montescaglioso, una cittadina a diciotto chilometri da Matera, Capitale Europea della Cultura,siamo appassionati di musiche, armoni, balli e canti tradizionali interessanti il territorio montese, lucano, calabrese e il vicino Salento che cerchiamo di promuovere e fare conoscere a un pubblico sempre più interessato alla musica popolare.

Siamo un gruppo di sette ragazzi di età compresa tra i 15 e i 22 anni, nati per scherzo in una cantina nella zona antica del paese dove suonavamo e ci divertivamo a cantare per ore e ore fino a quando in paese si è sparsa voce di noi e abbiamo iniziato a portare le famose serenate agli sposi e da lì è partita la scalata, ci siamo impegnati a migliorare per un buon spettacolo e piano piano siamo stati ospiti nei locali del nostro paese e in quelli dei paesi limitrofi per poi iniziare a suonare nelle sale ricevimenti e agriturismi per poi arrivare nelle piazze per ricorrenze come sagre o feste di quartiere. Gli strumenti, che noi usiamo sono tipicamente folklorici come fisarmonica, organetto, tamburelli, chitarra, cupa cupa e ciaramella. Ci siamo cimentati nella costruzione di strumenti come tamburelli e cupa cupa sia per un pubblico turista e sia per suonatori.

A giugno 2014 siamo stati ospiti al XV Congresso Nazionale del Centro Turistico Giovanile a Verona e continuando nell'estate, oltre a suonare alle varie famose serenate (per promessa di matrimonio, compleanni, anniversari) abbiamo anche animato le piazze di paesi in occasione di sagre e altro e siamo stati ospiti anche in villaggi turistici e in sale ricevimenti in occasioni di matrimoni. Continuiamo il nostro lavoro sempre piu impegnativo e sempre più ricco di nuove conoscenze e nuove avventure. Per l'anno 2016 ci stiamo impegnando per la registrazione di una raccolta di brani da portarlo come nostro grande primo lavoro.



Commenta