Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Ppolare Italiana

Chiama

Chiudi
Home » Annnuncio » E' online il n.324 di Blogfoolk

E' online il n.324 di Blogfoolk

Link:
www.blogfoolk.com/2017/09/numero-324-del-22-settembre-2017.html
Data scadenza:
Contatto:
Salvatore Esposito - Direttore Editoriale
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
https://www.facebook.com/blogfoolk/
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare

In terra di Romagna si assiste da un po’ di anni a un rinnovato interesse per il ballo liscio. Non ci riferiamo tanto al successo di festival come “La Notte del Liscio”, che ha visto protagonisti del calibro di Goran Bregovic e DJ Shantel quanto a progetti che si misurano con i repertori storici dei padri nobili Zaclén e Secondo Casadei. In questo contesto, si inseriscono anche operazioni da Balera 2.0, volte a proiettare il liscio verso il futuro, declinandolo in forme inusitate. È il caso degli Extraliscio, formazione nata dall’incontro tra il chitarrista Mirco Mariani e alcuni protagonisti della storia del ballo rivierasco. Dopo il successo di “Canzoni da Ballo” dello scorso anno, li ritroviamo in versione All Stars con “Not-Danceable/Balabilessum”, doppio album nel quale una selezione di classici del repertorio di Secondo Casadei sono riletti in versione sperimentale nel primo disco, mentre nel secondo in una chiave canonica dal punto di vista filologico. Ne abbiamo parlato con Mirco Mariani, già frontman dei Saluti da Saturno, ed insieme a lui abbiamo ripercorso le vicende del gruppo, per soffermarci su questo nuovo lavoro e i progetti futuri. Dalla Polonia, animata da notevoli fermenti musicali, che ospiterà a Katowice il prossimo Womex dal 25 al 29 ottobre – “Blogfoolk” ci sarà, beninteso –, arrivano i polistrumentisti Karolina Chica & Bart Pałyga, i quali in “Płyta Tataraska/Tatar Album” provano a costruire il suono delle comunità di antica ascendenza tatara che abitano aree della Podlachia, nella parte nordorientale del Paese. Invece, “We are connected” del trio del chitarrista olandese Jan Wouter Oostenrijk combina etnofonie di area nordafricana con jazz e rock, mettendo in primo piano una chitarra a quarti di tono costruita dallo stesso Oostenrijk. Per la musica live, vi offriamo un reportage della rassegna “I Concerti della Bottega”, andati di scena a Benevento dal 26 luglio al 16 settembre, mentre per le letture proponiamo “Lettere da una taranta. I ragni e la politica” di Raffaele Gorgoni, una raccolta di novantanove lettere e una telefonata da Lycosa Tarantula per analizzare criticamente e da dentro il fenomeno de La Notte della Taranta. Torniamo a parlare di dub e reggae con la recensione di “EnnEnne Due” dei napoletani Almegretta. Sul versante della canzone d’autore lo spazio se lo prende con merito “Tenco. Come ti vedono gli altri” di Mauro Ottolini, il quale ha riletto il repertorio di Luigi Tenco con la complicità di un ricco cast artistico. Ancora, dischi con l’epocale “I fiori del sole” di Michele Fedrigotti e Danilo Lorenzini. Infine, la controcpertina del numro 324 è lo scatto di Valerio Corzani, dedicato al cantante londinese Sampha. Ciro De Rosa Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com