Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Ppolare Italiana

Chiama

Chiudi
Home » Annnuncio » E' online il n.305 di Blogfoolk

E' online il n.305 di Blogfoolk

Link:
www.blogfoolk.com/2017/05/numero-305-del-3-maggio-2017.html
Data scadenza:
Contatto:
Blogfoolk
E-mail:
blogfoolkATgmailDOTcom
Telefono:
Area
World
Nome scuola:
Blogfoolk
Sito ufficiale o Facebook:
www.blogfoolk.com
Indirizzo sede principale:
Caserta
Indirizzo sede secondaria:
Roma
Contatti (mail o telefono):
Registrati per votare

L’angolatura di “Blogfoolk” ci porta a scandagliare angoli dell’Italia musicale che non sempre hanno accesso privilegiato ai palcoscenici mediatici nazionali. È il caso dei cilentani Kiepo’, una band che fa musica senza padrini, di cui abbiamo già parlato in occasione della pubblicazione dei due dischi precedenti, e che abbiamo deciso mettere nella nostra top list del mese di maggio scegliendo come nostro BF-Choice il loro nuovo lavoro, “Tarantella Road”, in cui mettono a frutto la loro formazione musicale, la ricerca, la passione, la schiettezza e il piacere del suonare insieme. Della nuova produzione del quintetto si parla nell’intervista con il polistrumentista Tommaso Sollazzo. Ad aprire, invece, la finestra sul mondo è l’eccellente “Cubafonía” della cantante e autrice cubana Daymé Arocena. Sullo stesso versante, ma nella sua declinazione più rock andiamo poi a parlare di “Cuidado Madame”, nuovo capitolo discografico di Arto Lindsay. Ci spostiamo in Scozia per dare spazio all’arpista e cantante Rachel Newton, fondatrice del collettivo femminile The Shee e del bizzarro ensemble Furrow Collective, che è la protagonista di “Here’s My Heart, Come Take it”, disco raffinato e ben costruito. Si viaggia anche nella rubrica “i luoghi della musica” con una corrispondenza dall’isola di Capo Verde che ha ospitato l’edizione 2017 dell’Atlantic Music Expo. Il focus sulle pubblicazioni editoriali è per “Cantar ottave. Per una storia culturale dell’intonazione cantata in ottava rima”, a cura di Maurizio Agamennone. Un volume in otto saggi che in una prospettiva diacronica analizzano le pratiche dell’intonazione cantata in ottava rima, una stanza di grande rilevanza nella storia della cultura italiana, perché utilizzata in ambiti socio-culturali molto disparati, nei luoghi, negli ambienti, nei contesti e nel tempo. Voltando pagina, vi raccontiamo il pregevole “Nor Sea Nor Land Nor Salty Waves”, di Roberto Bonati, mentre su quello della musica contemporanea, occhio a “Cycles”, il nuovo lavoro di Marcello Bonanno. In chiusura dl numero 305, lo scatto di Valerio Corzani, che coglie dal vivo Samuel Williams. Ciro De Rosa Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com BF-CHOICE Kiepo’ – Tarantella Road (Autoprodotto, 2017) WORLD MUSIC Daymé Arocena – Cubafonía (Brownswood Recordings/Audioglobe, 2017) Arto Lindsay – Cuidado Madame (Ponderosa Music & Art/Master Music, 2017) Rachel Newton – Here’s My Heart, Come Take it (Shadowside, 2016) I LUOGHI DELLA MUSICA Atlantic Music Expo, Praia, Capo Verde, 10-13 aprile 2017 LETTURE Maurizio Agamennone (a cura di), Cantar ottave. Per una storia culturale dell’intonazione cantata in ottava rima, LIM 2017, pp. 184, Euro 30,00 SUONI JAZZ Roberto Bonati & Bjergsted Jazz Ensemble – Nor Sea Nor Land Nor Salty Waves (Parmafrontiere, 2016) CONTEMPORANEA Marcello Bonanno – Cycles (Almendra, 2017) CORZANI AIRLINES Samuel Williams