Your message has been sent, you will be contacted soon
Musica Popolare Italiana

Chiama

Chiudi

Il Corpo Musicale Folkloristico di Primiero nel Concerto di Santa Cecilia

Il Corpo Musicale Folkloristico di Primiero nel Concerto di Santa Cecilia

Il concerto di Santa Cecilia nasce per volontà del Corpo Musicale Folkloristico di Primiero (TN), che da tempo intendeva proporre un evento di questo tipo nella suggestiva ambientazione della Chiesa Arcipretale di Fiera di Primiero.

Il programma musicale è costituito principalmente da brani originali per orchestra di fiati, come Canterbury Chorale di Jan Van Der Roost e The Seal Lullaby di Eric Whitacre; il pubblico potrà inoltre assaporare l’esecuzione di brani di musica colta come Arioso di Johan Sebastian Bach, ristrumentato per orchestra di fiati dall’olandese Jacob de Haan, e di musica popolare come Oblivion di Astor Piazzolla, riarrangiato per banda da Lorenzo Pusceddu.

Il programma completo prevede i seguenti brani:

– Arioso – J. S. Bach, arr. J. de Haan;
– Canterbury Chorale – J. Van der Roost;
– So nimm denn meine Hände – F. Silcher, arr. J. de Haan;
– Cantus: the Song of Night – T. Doss;
– The Seal Lullaby – E. Whitacre;
– Aria per Alto Sax – L. Pusceddu;
– A Gentle Rain – R. Smith;
– Oblivion – A. Piazzolla, arr. L. Pusceddu;
– La speranza – M. Taruya.

Il Corpo Musicale Folkloristico di Primiero attualmente è formato da una trentina di elementi provenienti da tutti i paesi della Valle di Primiero. Da gennaio, con l’avvio della nuova stagione, nuovi allievi si aggiungeranno all’organico storico. Oltre ai numerosi impegni “istituzionali” cui il Corpo Musicale prende parte nel corso dell’anno (processioni, commemorazioni civili, sagre,…), che prevedono principalmente l’esecuzione di musica tradizionale, la Banda si dedica anche al repertorio concertistico, puntando sia sull’ambito popolare che su quello originale per orchestra di fiati.

A questo proposito, nel 2017 il Corpo Musicale Folkloristico di Primiero, oltre a proporre i due tradizionali concerti di Ferragosto in Valle, ha avuto la possibilità di farsi apprezzare anche nel corso di una rassegna bandistica a Baselga di Piné.

Il prossimo obiettivo sarà la partecipazione ad un concorso musicale bandito dalla Federazione dei Corpi Bandistici di Trento, un’occasione importante di crescita e confronto a livello musicale e umano.